Cerca nel blog

giovedì 22 dicembre 2016

AMBIENTE: AICS, NASCE IL PRIMO GRUPPO D’ACQUISTO A PESTICIDI ZERO


Nasce sul lago di Bracciano con la commissione nazionale ambiente Aics il primo gruppo di acquisto a pesticidi zero.

A renderlo possibile è il "BioPard"di cui si è dotato il gruppo, un kit ideato per testare in maniera veloce il livello di pesticidi in frutta e verdura.


Nel dettaglio, il Pesticide Analytical Remote Detector è un prodotto innovativo, realizzato da Ecobioservices & Researches s.r.l., costituito da un KIT associato ad un misuratore portatile per il rilevamento di pesticidi in alimenti, acqua e terreno.

Il Kit contiene un set di reagenti che consente di effettuare 50 analisi su campioni reali attraverso una minima manipolazione.

Il rivelatore è un misuratore elettrochimico portatile a batteria a controllo remoto: per gestirlo è sufficiente accedere direttamente alla pagina web del rivelatore, senza la necessità di installare alcun software.

BioPard fornisce in pochi minuti, e senza le strumentazioni da laboratorio, una valutazione del livello di contaminazione dovuto alla presenza del 90% dei pesticidi presenti sul mercato: può essere quindi usato da tutti, senza bisogno di una formazione ad hoc.

"L'attenzione dall'ambiente passa necessariamente anche dall'attenzione al cibo naturale – spiega Andrea Nesi, responsabile della commissione nazionale ambiente Aics -. Il kit potrebbe essere un modo veloce e poco costoso per testare la salubrità di ciò che mangiano e l'affidabilità del proprio fornitore di frutta e verdura. Partendo dal primo gruppo di acquisto a pesticidi zero costituito da Ecovela Play a Trevignano Romano, metteremo il kit a disposizione dei nostri associati, nell'intento di allargare questa "buona pratica" a tutto il territorio nazionale".

"L'intento - continua Nesi - è quello di allargare la disponibilità di questo Kit al maggior numero delle 131 sedi provinciali di AICS per offrire ai propri soci (ricordiamo che AICS ha circa un milione di soci in Italia) per offrire questo servizio".

"Caldeggiamo e promuoviamo il consumo di frutta e verdura come viatico per conservare e/o migliorare il proprio stato di salute (secondo l'OMS circa 1/3 delle malattie cardiovascolari e dei tumori possono essere evitati grazie a una equilibrata e sana alimentazione. In particolare si calcola che se ogni cittadino dell'Unione Europea consumasse 600 grammi di frutta e verdura al giorno, si eviterebbero più di 135 mila morti all'anno per malattie cardiovascolari. La soglia di 400 grammi al giorno, corrispondente a circa 5 porzioni, è la quantità minima consigliata); così come promuoviamo l'interazione con i produttori di prossimità, del territorio o km zero per chi preferisce. Questo però ci spinge ad una maggiore attenzione rispetto alla salubrità di ciò che consumiamo. Ed è quello che faremo con il primo gruppo d'acquisto a pesticidi zero costituito da AICS attraverso il progetto Ecovelaplay: i nostri soci, nel corso di eventi periodici aperti al pubblico, porteranno campioni di frutta e verdura acquistati dai fornitori di fiducia per sottoporli al controllo. Per il momento non prevediamo di attivare forme di denuncia in caso di riscontro pesticidi su prodotti ortofrutticoli analizzati, ci limiteremo ad informare il consumatore ed informare il fornitore. Non escludiamo però in futuro di modificare questo approccio" conclude Nesi



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI