Cerca nel blog

mercoledì 21 dicembre 2016

Wärtsilä entra nel mercato del trattamento dei rifiuti per le navi da crociera

Trieste, 21 dicembre 2016 – Wärtsilä ha recentemente sviluppato un’offerta completa per la gestione dei rifiuti secchi nelle navi da crociera. Questa nuova offerta va ad integrare il già ampio portfolio dell'azienda per il trattamento dell’umido, fornendo così un sistema di gestione dei rifiuti completo. Il trattamento dei rifiuti è un elemento chiave in termini di sostenibilità in quanto obiettivo dell'industria navale a livello globale ed è un'importante parte della strategia ambientale di Wärtsilä.

Questa nuova offerta per la gestione delle acque grigie e nere, ed anche dello smaltimento dei rifiuti solidi, è stata ordinata per una nuova nave che verrà costruita dal cantiere Meyer Werft per l'operatore britannico Saga Cruises. L'ordine per è stato effettuato in settembre con un'opzione anche per una seconda imbarcazione.

La soluzione completa ed articolata del 'full treatment' fornirà alle imbarcazioni un metodo pulito e sicuro dal punto di vista ambientale ma anche efficiente sotto il profilo energetico. Il sistema Wärtsilä utilizza una nuova tecnologia di membrane che si è dimostrata particolarmente efficiente dal punto di vista del consumo energetico con un risparmio di energia fino al 50 percento rispetto ai sistemi di membrane tradizionali.

"Wärtsilä offre una gamma completa si soluzioni ambientali che rispettano le attuali e future regolamentazioni marittime. I nostri sistemi di trattamento dei rifiuti sono avanzatissimi per quanto riguarda la tecnologia e l’efficienza energetica. Saga Cruises e Meyer Werft sono entrambi clienti importanti, ed abbiamo personalizzato le soluzioni per queste navi in modo da soddisfare le loro specifiche richieste e necessità," afferma Kevin Robertson, General Manager, Water Systems Wärtsilä Marine Solutions.

"Abbiamo un ottimo rapporto con Wärtsilä e conosciamo bene l’elevata qualità delle loro soluzioni e l’eccellente livello di assistenza fornita dall’azienda. Avere un unico fornitore per la gestione completa dei rifiuti sia umidi che secchi, significa avere meno difficoltà legate all’interfaccia che conferisce un valore aggiunto al progetto," afferma Bernd Wiltfang, Meyer Werft.

Su ciascuna nave verranno installati l’Advanced Wastewater Treatment system di Wärtsilä, che comprende degrassatori, serbatoi di raccolta (buffer tanks), e bioreattori a membrana; il Wärtsilä Dry Waste Disposal system, comprendente densificanti, frantoi per vetro, compattatori e stoccaggio delle balle; il Wärtsilä Food Waste Vacuum system, che comprende stazioni di alimentazione, trituratori, serbatoi di raccolta, impianti per il sottovuoto, decantatori con flocculazione, e scivoli per la raccolta dei rifiuti alimentari; il Wärtsilä Bio-Sludge Treatment system, che è composto da un silo per rifiuti organici disidratati, decantatori con flocculazione, un essiccatore, e in silo per fanghi organici secchi; e il Wärtsilä Dry Garbage system, che comprende trituratori, un silo per rifiuti secchi e un inceneritore.

Quando sarà completata, la nave lunga 236 metri avrà una capacità di 999 passeggeri. Navigherà in alcune delle aree marine più protette al mondo, compreso il Mar Baltico e le acque dell’Alaska.

Il Wärtsilä Advanced Wastewater Treatment system rispetta appieno la IMO Resolution MEPC 227 (64) compreso il capitolo 4.2 nutrient removal (Helcom), MARPOL annex IV Reg. 9.2 e 11.B, the Alaska Murkowski Standard (USCG / standard di scarico continuo dell’Alaska, l’Alaska General Permit, e il USA EPA VGP 2013.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI