Cerca nel blog

lunedì 30 gennaio 2017

Ambiente: M5s, Governo ritiri norma ‘ammazza lupo’

Roma, 30.01.2017 – "Il Governo ritiri la norma che introduce la possibilità di uccidere il lupo prevista all'interno del Piano per la conservazione della specie, che sarà votato giovedì prossimo, 2 febbraio, in Conferenza Stato-Regioni dal ministro dell'Ambiente, Galletti, e dai presidente delle Regioni. Si tratta di un piano illegittimo, visto che, secondo la Direttiva Ue Habitat, dovrebbero essere realizzate, alcune azioni preliminari e vincolanti per legge, come ad esempio un censimento nazionale della specie e interventi utili per la convivenza 'uomo-lupo' (recinti elettrificati, cani pastore ecc.). Una serie di misure preventive per le quali chiediamo al ministero dell'Economia di individuare le  risorse economiche necessarie". È questo, in sintesi, il contenuto dell'interrogazione parlamentare dei deputati del M5S al Ministero dell'Ambiente. "È fondamentale l'attuazione non solo delle misure di prevenzione del conflitto con le aziende del territorio ma anche quelle per la riduzione del randagismo canino. Questo 'piano lupo' è  pericoloso – incalza Chiara Gagnarli, deputata 5stelle in Commissione Agricoltura e prima firmataria dell'interrogazione – per il possibile inasprirsi del conflitto uomo-lupo: una tale apertura potrebbe far sì che l'uomo sia portato a 'farsi giustizia' da solo con i rischi che ne derivano per persone e animali portando solo all'aumento del già consistente numero annuale di lupi morti per bracconaggio. Inoltre l'uso degli abbattimenti per risolvere il problema dei danni ad agricoltura e allevamenti si è rivelato del tutto inefficace, come dimostrano alcuni studi comparati della LAV con alcuni Stati che hanno introdotto da tempo tale possibilità. Da questa analisi è emerso infatti che l'eliminazione dei lupi può addirittura essere associata ad un aumento delle perdite di bestiame, in quanto una possibile conseguenza dell'abbattimento di un esemplare può essere quella dell'aumento del tasso di riproduzione, crescita e predazione pro capite. Questo piano provocherà un  doppio danno, alla biodiversità e all'agricoltura".

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI