Cerca nel blog

lunedì 30 gennaio 2017

AmbienTool, scienziati del clima e reporter tra i banchi di scuola

Imparare a riconoscere i segnali del climate change insieme agli scienziati e spiegarli con gli strumenti del giornalista. 

Si chiama AmbienTool, ed è il viaggio attraverso il clima, iniziato proprio oggi, equipaggiato di zainetto da giornalista che giornalisti Nell'erba, o meglio il suo editore, l'associazione Il Refuso, ha progettato nell'ambito dell'avviso Fuoriclasse della Regione Lazio.

Le guide saranno un team di ricercatori, giornalisti, grafici, che accompagneranno 94 reporter tredicenni delle scuole di Frascati e di Colonna, in provincia di Roma, nella costruzione di un'inchiesta collettiva sui cambiamenti climatici. 

Nei 12 laboratori in programma, tra il 30 gennaio e il 3 maggio, la grande e giovanissima redazione dei Castelli Romani si avventura, dopo aver riempito lo zainetto degli strumenti e delle tecniche giornalistico-scientifiche, alla scoperta del mondo dell'acqua,  in quello della terra e in quello dell'aria, per capire, insieme ai ricercatori, cause e effetti del climate change. 

Il racconto dei 94 giovani reporter sarà pubblicato sul nostro giornale, in questa sezione speciale.

Si comincia con i laboratori di giornalismo (scrittura, titolazione, ricerca fonti, tecnica dell'intervista ecc), condotti da Paola Bolaffio, giornalista professionista e direttore responsabile di giornalistinellerba.it. 

Poi seguono quelli sulle tecniche del giornalismo multimediale (servizi video, video interviste, montaggio ecc), condotti da Giorgia Burzachechi, giornalista e vicedirettore del nostro giornale. Il direttore artistico di gNe David De Angelis, invece, riempirà il bagaglio formativo di giornalismo per immagini, grafiche e infografiche. 

Pronti a quel punto per affrontare le fonti dirette, i 94 gNe delle scuole T. Gulluni di Colonna e I.C. Frascati incontreranno il mondo della scienza. Coinvolti nel progetto, Daniela Romanazzo, chimica, ricercatrice al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Chimiche dell'Università di Roma Tor Vergata e divulgatrice scientifica fondatrice di Ludis, che si farà intervistare sul clima attraverso la chimica dell'acqua, Graziano Ciocca, biologo specializzato in evoluzionistica ed ecologia, scrittore, divulgatore scientifico e fondatore di G.Eco, che sarà fonte per gli approfondimenti sugli effetti del cambiamento climatico sulle specie viventi, Fabio Agostini, Senior System Engineering-Ingegneria presso NAIS srl, fisico e dottore nei corsi di perfezionamento scientifico del settore Difesa-Spazio e manageriale con all'attivo varie pubblicazioni scientifiche per lavori di ricerca svolti in collaborazione con la NASA, e Gian Luigi Liberti, fisico, ricercatore all'Istituto per le Scienze Atmosferiche e climatiche (ISAC) del CNR, che aiuteranno a guardare "dall'alto" ciò che accade al nostro pianeta, e Sergio Ferraris, giornalista scientifico, direttore di QualEnergia e presidente del comitato scientifico del premio giornalisti Nell'erba, che sarà fonte per le questioni "terrestri" ed energetiche.

I 94 giovani reporter saranno aiutati da 6 tutor esperti lungo tutto il percorso. Oltre a Bolaffio, Burzachechi e De Angelis, in "redazione" ci saranno Ivan Manzo, Sara Leone, Matteo Isidori e, per l'assistenza anche tecnica, Giulia Attiani. Alla segreteria, Ernesto Stacchiola.

Il progetto, dell'associazione Il Refuso con la collaborazione di Frascati Scienza e finanziato dal FSE Fondo Sociale Europeo Programma Operativo regionale del Lazio 2014-2020, è vincitore dell'avviso "Fuoriclasse".

Giornalisti Nell'Erba.
È un progetto nazionale e internazionale di giornalismo e comunicazione ambientale per giovani e giovanissimi. È l'informazione ambientale da un punto di vista fresco e credibile. 

È informazione ambientale e scientifica tradotta in lingua universale. I gNe sono i media e i traduttori per una divulgazione efficace.

È Formazione, Eventi, Laboratorio permanente, Giornale online. È un Premio nazionale di giornalismo ambientale. 

È agenzia educativa intergenerazionale, interprofessionale, interregionale, inter nazionale, in cui grandi insegnano ai giovani, giovani ai grandi, professori si confrontano con giornalisti e imprenditori. 

È luogo dove gli insegnanti possono aggiornarsi costantemente a contatto con ambiti diversi: giornalismo, informazione ambientale, tecnologia, scienza. 

Le loro professionalità arricchiscono la rete gNe e loro si arricchiscono del progetto. gNe si inserisce in un vuoto nelle discipline della scuola e della formazione (educazione ambientale e tecniche di comunicazione) e "costringe" i giovani a familiarizzare con il linguaggio essenziale e gli strumenti giornalistici e tecnologici in maniera professionale. 

Mette in contatto i giovani e giovanissimi con i grandi del giornalismo, delle imprese, delle istituzioni, del mondo economico, della ricerca, e viceversa. È palestra per autentiche esperienze sul campo, con l'affiancamento di professionisti, strumenti e supporti.

È RETE. Mette in relazione diretta ed attiva aziende, stampa nazionale, istituzioni, profit e no-profit, scuole, insegnanti, educatori, divulgatori, ricercatori e partecipanti. È Comunicazione.

È "la redazione più agguerrita per ciò che riguarda l'ambiente, completo cambiamento di prospettiva nella comunicazione della sostenibilità" (Edelman), "chiave di lettura universale delle questioni ambientali" (Ansa), "corazzata di giornalismo ambientale" (La Stampa), "veri e propri equipaggi per il cambiamento" (Corriere della Sera), "concorso in cui vince sempre il futuro migliore" (Il Fatto quotidiano).

È la più giovane e grande redazione Ambiente del mondo.
Giornalisti Nell'erba è un progetto dell'associazione di promozione sociale Il Refuso che vanta nel tempo i riconoscimenti della Presidenza della Repubblica, delle Presidenze del Senato e della Camera, del Ministero dell'Ambiente, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e le partnership con il Consiglio nazionale dell'Ordine dei Giornalisti, Federazione Nazionale della Stampa (FNSI), Federazione Italiana Media Ambientali (FIMA) di cui è co-fondatore, ANSA, Lega Navale Italiana, Frascati Scienza, QualEnergia, GreenMe e tanti altri.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI