Cerca nel blog

mercoledì 22 marzo 2017

SMART ENERGY CONGRESS 2017 - INDRA CONFERMA LA PROPRIA LEADERSHIP NELLA GESTIONE DI RETI E NEI SISTEMI DI CERTIFICAZIONE SOSTENIBILE PER L’EFFICIENZA ENERGETICA

SMART ENERGY CONGRESS  2017 - INDRA CONFERMA LA PROPRIA LEADERSHIP NELLA GESTIONE DI RETI E NEI SISTEMI DI CERTIFICAZIONE SOSTENIBILE PER L'EFFICIENZA ENERGETICA


·         Nell'ambito delle smart grids per la distribuzione di energia elettrica, Indra ha presentato i contributi della struttura di controllo Active Grid che consente un funzionamento dinamico, proattivo e intelligente delle reti elettriche

·         L'azienda ha rilevato come il 100% degli edifici a cui ha fornito i propri servizi di consulenza hanno ottenuto il certificato LEED di edilizia sostenibile. L'azienda può vantare referenze quali ad esempio il Centro Elaborazione Dati di BBVA a Madrid e la nuova sede della banca, il centro di innovazione di 3M, gli uffici di Google a Madrid, la sede di Abengoa e il nuovo centro dell'Università Carlo III

·         Indra punta anche sui nuovi ambienti tecnologici con la costruzione di un sistema trasversale di efficienza energetica che si integra con le soluzioni di Smart Store, Industria 4.0, Smart Building e Smart Home per il controllo - in tempo reale - del consumo di energia in negozi, industrie, edifici e case attraverso una piattaforma Internet of Things dedicata



Roma, marzo 2017.-  Indra, azienda leader a livello globale in consulenza e tecnologia, ha confermato allo Smart Energy Congress & Expo 2017 la propria leadership nello sviluppo di soluzioni e servizi finalizzati alla gestione di reti intelligenti e alla certificazione di edifici sostenibili per contribuire al miglioramento dell'efficienza energetica di imprese e istituzioni.

All'evento, che si è svolto il 15 e 16 marzo al Palazzo Congressuale Municipale di Madrid, gli esperti Indra hanno presentato i casi di successo e i vantaggi per i propri client e per la società di alcuni dei progetti sviluppati in questo ambito tecnologico.

In particolare, la società ha mostrato il ruolo svolto dalle reti intelligenti come elemento di trasformazione verso un più efficiente sistema elettrico attraverso Active Grid, un'architettura di controllo sviluppata dall'azienda che permette un funzionamento dinamico, proattivo e intelligente delle reti di alimentazione. Active Grid apre le porte a nuovi modelli di business e gestione della rete, contribuendo al miglioramento dell'affidabilità e dell'efficienza dell'impianto elettrico.  

Tra gli altri vantaggi, questa soluzione facilita il controllo diretto e il monitoraggio di reti a media e bassa tensione e facilita l'integrazione efficiente della distribuzione delle risorse energetiche: fonti rinnovabili, stoccaggio o da veicoli elettrici. Inoltre, sono state testate e confermate le funzionalità del sistema per supportare lo sviluppo del mercato transattivo che consentirebbe ai consumatori di scambiarsi direttamente energia e servizi. L'implementazione di queste nuove tecnologie stanno diventando una realtà nei progetti commerciali e di sperimentazione di Indra in Europa, America Latina, Asia e Oceania.  

Edifici sostenibili

Indra si è altresì affermata come azienda di riferimento in Spagna per le certificazioni LEED di edilizia sostenibile per aziende e privati. Il 100% degli edifici a cui la società ha fornito servizi di consulenza hanno ottenuto il certificato LEED di edilizia sostenibile. L'azienda ha presentato il progetto di certificazione LEED Gold del Centro di Elaborazione Dati della banca BBVA a Madrid.

Grazie ai miglioramenti implementati, l'edificio consumerà il 27% in meno di energia e il 50% in meno di acqua potabile. Inoltre, si è ridotto al minimo il consumo di risorse e si è promossa l'economia locale, utilizzando il 40% in più dei materiali prodotti nel territorio, il 34% sono stati riciclati e oltre il 90% dei rifiuti generati durante la costruzione sono stati rivalorizzati. Inoltre, con l'obiettivo di migliorare il benessere dei residenti, sono stati utilizzati prodotti e materiali con bassi livelli di composti organici, è stato aumentato il tasso di ventilazione di aria primaria ed è stato incentivato l'utilizzo di mezzi di trasporto alternativo.  

Tra le più recenti referenze dell'azienda in questo settore, ci sono: il 3M Innovation Center e la promozione di Brook Bodonal, Tres Cantos (Madrid), che è stato il primo edificio residenziale in Europa ad ottenere la certificazione LEED Platinum, il più elevato standard internazionale in edilizia sostenibile. Inoltre, hanno ottenuto la certificazione alcuni tra i più importanti edifici, sedi di prestigiose aziende quali gli uffici Google a Madrid, la sede di Abengoa, il nuovo centro dell'Università Carlo III e altri a livello internazionale, come il quartier generale della banca BBVA in Paraguay. Indra ha anche guidato il processo di certificazione della nuova sede che BBVA ha aperto in Spagna.  

La certificazione LEED, erogata dal Consiglio US Green (USGB), promuove la progettazione e costruzione sostenibile degli edifici che apportano benefici alla salute, l'utilizzo più efficiente di risorse come energia, acqua e materiali di costruzione e, in generale, la riduzione dell'impatto ambientale. 

IoT e Smart Energy per edifici e case

Indra si sta affermando anche nello sviluppo di soluzioni Smart Building, Smart Home, Smart Store e Smart industry 4.0, grazie a Minsat, l'unità di trasformazione digitale, basata su nuove tecnologie quali Internet of Things (IoT) e Big Data, per dotare edifici, abitazioni, negozi e aziende di sistemi di monitoraggio e controllo automatizzato. La società vanta già referenze nel settore energia e pubblica amministrazione.

Tutte queste soluzioni sono state integrate con un sistema trasversale di efficienza energetica che permette di gestire, monitorare e controllare in modo completo il consumo di un gran numero di elementi in tempo reale. Questo sistema si basa su FEEP IoT & Big Data Sofia2, la piattaforma di Minsait che consente l'interoperabilità di diversi sistemi e dispositivi. Agisce come un grande "cervello" integrato, in grado di monitorare i diversi dispositivi di misurazione di energia, acqua e gas distribuiti nei vari punti o edifici, archiviare dati, visualizzare l'andamento e fare previsioni di consumo attraverso la combinazione di avvisi sui valori, compreso la lettura in remoto sui dispositivi.

Indra ha una strategia globale finalizzata allo sviluppo di nuove tecnologie e soluzioni per l'efficienza energetica e la sostenibilità, sia nelle aree di generazione, trasmissione, distribuzione e consumo industriale, residenziale e trasporto. L'azienda sta lavorando su numerosi progetti di infrastrutture intelligenti (Smart Grids) che volti a garantire uno sviluppo sostenibile, sicuro ed economico. Indra svolge inoltre il ruolo di consulente per la Commissione Nazionale dell'Energia (in Spagna) per lo sviluppo di reti intelligenti.
L'offerta Indra di questi servizi spazia dalla consulenza alle certificazioni di edifici, oltre ai servizi di Cloud/BPO, fino all'installazione di prodotti per la gestione dell'energia in case e edifici. 




--

www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI