Cerca nel blog

venerdì 21 aprile 2017

A Veglie i rifiuti diventano nuovi oggetti con BEA la Bottega dell'Eco Arredo - presentazione 5 maggio

Creatività, upcycling e life-coaching nel laboratorio di design partecipato
promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell'ambito dell'avviso pubblico della Regione Puglia per le organizzazioni giovanili "Laboratori Urbani Mettici Le Mani".

Un doppio percorso in cui la crescita personale intreccia la costruzione partecipata
dell'arredo del laboratorio urbano di Veglie CulturAmbiente Lab.

La presentazione del progetto è prevista per il 5 maggio con la proiezione del documentario
di Marco Fantacuzzi "Replay - in viaggio nell'upcycling", sull'arte di trasformare oggetti considerati rifiuti

5 maggio – settembre 2016
CulturAmbiente Lab – Laboratorio Urbano di Veglie in via Salice (presso ex struttura fieristica)

Il laboratorio urbano di Veglie CulturAmbiente Lab diventa un cantiere aperto per la trasformazione di rifiuti in nuovi oggetti con BEA – Bottega dell'EcoArredo, il laboratorio partecipato di design ecologico. 

Creatività, upcycling e life-coaching per un progetto promosso da CulturAmbiente onlus insieme a Urban Lab e Laboratorio Linfa nell'ambito dell'avviso pubblico della Regione Puglia per le organizzazioni giovanili "Laboratori Urbani Mettici Le Mani"

È un percorso multiplo che si chiuderà il prossimo settembre, sviluppato intorno a due diverse declinazioni dei concetti di design, progettazione e autocostruzione, partendo dall'ecologia della mente fino a quella ambientale. 

Il progetto sarà presentato venerdì 5 maggio alle ore 18.30 negli spazi di CulturAmbiente Lab in via Salice, in occasione della proiezione del film documentario di Marco Fantacuzzi "RePLAY- in viaggio nell'upcycling", nato dalla collaborazione tra l'associazione La Mente Comune e la casa di produzione Cinema Key.

Ogni venerdì del mese di maggio e di giugno sarà possibile esplorare i nodi cruciali della progettazione di sé, dell'intelligenza emotiva e della riscoperta delle proprie potenzialità grazie al percorso di life-coaching e crescita personale "E_motiva_mente" guidato da psicologhe ed esperte di servizi alla persona. 

Progettare il pensiero, quindi, attraverso la conoscenza e la gestione delle proprie emozioni, il problem solving, il pensiero positivo, il public speaking e la comunicazione di sé, interpersonale e di un progetto.

Potenziare le proprie capacità individuali e relazionali è la fase preparatoria al vero e proprio Summer Camp per la costruzione di oggetti di design, in programma dal 29 giugno al 23 luglio in cicli da 4 giorni a settimana presso l'Istituto Comprensivo di Veglie Polo 1 nella Scuola Primaria in via Casa Savoia. 

A guidarlo, i giovani designer e artigiani del Laboratorio Linfa, un collettivo impegnato nella tutela dell'ambiente attraverso la progettazione e la produzione di mobili, allestimenti e installazioni impiegando legno usato e sostanze atossiche. 

Parola d'ordine, quindi, l'upcycling, per trasformare oggetti "rifiutati" e dargli nuova vita attraverso la pratica creativa.

Il Summer Camp sarà un'occasione per conoscere tecniche di costruzione e mettere in gioco le proprie capacità per la realizzazione pratica di un'idea creativa, secondo i principi del design sostenibile e della comunicazione sociale. Il tutto in chiave green per progettare in modo partecipato gli spazi del laboratorio urbano e gli elementi di arredo, riutilizzando materiali ed elementi "scartati", raccolti o donati da cittadini e aziende. 

Tutti, infatti, sono chiamati a donare oggetti destinati ad essere buttati e contribuire al processo di trasformazione creativa, in particolare vecchi mobili, pallet e pedane, scarti di legname semilavorato, ecc.   

BEA è aperto a tutti coloro che vogliano mettersi in gioco ed è consigliabile, ma non vincolante, la partecipazione a entrambi i percorsi. 

Per informazioni: culturambientelab@gmail.com – 320/6394354.


Replay - in viaggio nell'upcycling
RePlay è un road movie che racconta il lavoro creativo e geniale di artisti e designer che si dedicano al riuso di materiali di scarto. 
Due curatori saltano su un vecchio camper e partono per raggiungere gli atelier di questi artisti, per osservare e studiare da vicino il loro lavoro. 
Nel loro percorrere l'Italia dai trulli della Puglia alla periferia di Milano incontrano vari personaggi geniali e appassionati.

Il film è stato realizzato grazie alla collaborazione tra l'associazione di promozione sociale La Mente Comune e la casa di produzione Cinema Key di Marco Fantacuzzi. 

Il film è la sintesi per immagini del lavoro svolto durante il progetto SCRAPout #2, sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell'ambito del bando Culturalmente (edizione 2013) e con il contributo del Comune di Padova_Settore Ambiente e Territorio – Ufficio Informambiente.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI