Cerca nel blog

mercoledì 3 maggio 2017

Sabato 20 maggio Open Gardens alla scoperta di oasi green in città


TRA PETALI E PAROLE, A SPASSO NEI GIARDINI PIU' BELLI DI SEMPRE: GLI «OPEN GARDENS» FIORISCONO A FLOREKA 2017

IL PROGETTO «OPEN GARDENS», NATO PER FAR CONOSCERE A TUTTI GLI APPASSIONATI DELLA NATURA I MERAVIGLIOSI GIARDINI PRIVATI DI BERGAMO, INCONTRA LA DECIMA EDIZIONE DELLA MOSTRA MERCATO DI GIARDINAGGIO E PRODUZIONI CREATIVE IDEATA DA LE PETALE, LE AMICHE GREEN DELL'ASSOCIAZIONE PETALI E PAROLE, E PORTA ALLA SCOPERTA DELLE OASI GREEN DI GORLE CON IN PROGRAMMA UNA SPECIALE MOSTRA FOTOGRAFICA.

sabato 20 maggio 2017 – Gorle (BG)
dalle ore 11 alle 14.30


«Open Gardens» fa tappa a Gorle. Il progetto ideato dall'architetto paesaggista Adele Sironi, dopo il successo raggiunto nelle edizioni 2015 e 2016, approda a«Floreka», la kermesse di giardinaggio e arti creative dell'Associazione Petali e Parole, organizzata in collaborazione con il Comune di Gorle, che sabato 20 e domenica 21 maggio arriverà alla sua decima edizione. 

Due giorni a tutto green presso il Parco del Centro Culturale di via Marconi 5 a Gorle, in provincia di Bergamo, che vedrà come speciali new entry meravigliose passeggiate alla scoperta degli angoli verdi più suggestivi e creativi della città. 

I giardini di abitazioni private e di edifici normalmente chiusi al pubblico, a partire dalle ore 11, apriranno gratuitamente i loro cancelli per lo stupore dei visitatori che in questo cammino saranno accompagnati dall'architetto Adele Sironi e dal fitopatologo Mauro Cavagna. 

E per l'occasione, il giardino del Parco del Centro Culturale di Gorle, a due passi da Villa Zavaritt, ospiterà una speciale mostra forografica con in esposizione gli scatti più belli di Open Gardens 2016. 

Dopotutto, gli italiani sono dei veri e propri fuoriclasse del giardinaggio. Secondo il sondaggio condotto su 20mila persone da ManoMano.it, il più importante e-commerce di fai da te e giardinaggio in Italia, il 70% degli intervistati di dedica al giardinaggio con regolarità, in particolare l'84% ama prendersi cura di piante e fiori, il 36% potare siepi e prato, il 29% ha un proprio orto da coltivare e il 19% si occupa di alberi da frutto. 

Ma, se l'Abruzzo è la regione più green d'Italia (il 93,7% degli intervistati si dedica settimanalmente al giardinaggio), la Lombardia è fanalino di coda in cui il 45% degli intervistati afferma di non dedicarsi mai al giardinaggio o di dedicarvisi molto raramente. 

«Auspichiamo che anche grazie a iniziative come Floreka e come Open Gardens questo trend cambi. Siamo convinti, infatti, che il giardino sia un luogo in cui ripensare la realtà, a partire dal ricordo del primo e indimenticato giardino, quello dell'Eden, perso da Eva e invano ricercato attraverso nuove creazioni. Maggio è sicuramente il mese più indicato per godere della straordinaria vista di queste oasi verdi, durante la loro dolcissima fioritura e quale migliore occasione di Floreka 2017 per mostrare agli appassionati del verde i tesori nascosti delle nostre città, spesso poco conosciuti anche da chi ci abita? Non vediamo l'ora di condurvi in questa nuova, straordinaria, avventura» - dichiara l'architetto Adele Sironi, ideatrice dell'iniziativa.

Il programma della giornata prevede il ritrovo alle ore 11 presso la biblioteca di Gorle con la presentazione dell'iniziativa e della mostra e la partenza alle 11.30 con una prima tappa all'esterno del condomino "Al Parco" dove sarà possibile ammirare un cedro secolare e poco distante godere della vista prospettica del giardino all'italiana di Villa Zavaritt. 

A piedi, ci si sposterà poi al giardino della casa di riposo Caprotti Zavaritt e a seguire, in automobile, si raggiungerà il borgo Santa Caterina dove si potrà visitare un orto giardino con le rose fiorite e in via Valle il bellissimo parco della Ca' Rossa.


Per info e partecipazione rivolgersi a http://architettosironi.it e alla pagina Facebook dedicata a Open Gardens @Opengardensbergamo o via mail a adele@architettosironi.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI