Cerca nel blog

martedì 20 giugno 2017

Da Prysmian Group i cavi per il catamarano Energy Observer, la prima imbarcazione interamente alimentata a idrogeno e a energia proveniente da fonti rinnovabili attualmente impegnata in una traversata intorno al globo.

Prysmian a bordo della Energy Observer, la prima imbarcazione alimentata a idrogeno ad affrontare un giro del mondo 100% green. 

Con la fornitura dei cavi installati sul catamarano, il Gruppo conferma il proprio impegno nello sviluppo e nella promozione delle energie rinnovabili.  

Milano, 20 giugno, 2017 - Prysmian Group, leader mondiale nel settore dei sistemi in cavo per l'energia e le telecomunicazioni, ha annunciato oggi al Paris Air Show la collaborazione con Energy Observer, il primo catamarano al mondo interamente alimentato da fonti rinnovabili

Energy Observer e CEA Liten, l'istituto di ricerca che ha sviluppato il progetto, hanno scelto Prysmian come fornitore ufficiale dei cavi che, garantendo elevate prestazioni, affidabilità e leggerezza, trasmettono al motore dell'imbarcazione l'energia proveniente da fonti rinnovabili.

Il catamarano, lungo 31 metri e largo 12,80, è alimentato esclusivamente da energie rinnovabili attraverso 130 m2  di pannelli solari, due pale eoliche verticali e un sofisticato impianto che dissala l'acqua, trasformandola in idrogeno attraverso un processo di elettrolisi.

Salpato il 14 aprile 2017 dal porto di Saint Malò (Francia), l'Energy Observer è attualmente impegnato in una traversata intorno al globo della durata di 6 anni che lo porterà a toccare 50 Paesi e 101 porti. L'obiettivo del progetto è quello di portare in giro per il mondo un'idea di alimentazione energetica che non entri in conflitto con la natura. Si tratta di un lungo viaggio che sarà anche un'occasione per confrontarsi e condividere nuove soluzioni per un futuro più pulito.

"Siamo estremamente orgogliosi di prendere parte al progetto dell'Energy Observer e fornire il nostro contributo mettendo a disposizione il know-how e la tecnologia di cui disponiamo" ha dichiarato Alain Jeanguillame, Direttore dell'Aerospace Business Unit di Prysmian Group, in occasione del Salon du Bourget (Salon International de l'Aéronautique et de l'Espace, Parigi, 19-25 giugno) durante il quale è stata presentata ufficialmente la collaborazione con Energy Observer. 

"Dopo aver equipaggiato il Solar Impulse, questa partnership ci consente di proseguire nel percorso che ci vede impegnati a favore di un'energia pulita, prendendo parte, ancora una volta, a un avvincente e ambizioso progetto."

Il Gruppo è stato recentemente partner tecnico di Solar Impulse, l'aereo a energia solare che fra il 2015 e il 2016 ha compiuto il giro del mondo senza carburante. Le 17.000 celle solari integrate nelle ali di questo rivoluzionario velivolo hanno fornito energia rinnovabile ai quattro motori elettrici attraverso 150 km di cavi speciali per aeronautica realizzati da Prysmian.


Prysmian Group
Prysmian Group è leader mondiale nel settore dei cavi e sistemi per energia e telecomunicazioni. Con quasi 140 anni di esperienza, un fatturato di oltre 7,5 miliardi di Euro nel 2016, 21.000 dipendenti in 50 Paesi e 82 impianti produttivi, il Gruppo vanta una solida presenza nei mercati tecnologicamente avanzati e offre la più ampia gamma di prodotti, servizi, tecnologie e know-how. 

La società opera nel business dei cavi e sistemi terrestri e sottomarini per la trasmissione e distribuzione di energia, cavi speciali per applicazioni in diversi comparti industriali e cavi di media e bassa tensione nell'ambito delle costruzioni e delle infrastrutture. 

Per le telecomunicazioni il Gruppo produce cavi e accessori per la trasmissione di voce, video e dati, con un'offerta completa di fibra ottica, cavi ottici e in rame e sistemi di connettività. 
Prysmian è una public company, quotata alla Borsa Italiana nell'indice FTSE MIB.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI