Cerca nel blog

lunedì 1 dicembre 2014

Progetto S.E.D.: la discarica si fa social

Nasi elettronici e un’app per monitorare in tempo reale i cattivi odori di una discarica


Oggi vogliamo parlarvi di un progetto innovativo di cui abbiamo l’onore di farne parte e che è stato ufficialmente presentato in una conferenza stampa presso le Officine Cantelmo a Lecce lunedì 1 Dicembre alla presenza dell’Assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone, del sindaco Comune di San Cesario di Lecce Andrea Romano, di Alberto Basset, prof. Università del Salento LifeWatch, di Nicola Fiore di Virtech srl, di Salvatore De Carlo di WiCity srl e dei nostri titolari di Up Vision Srl Francesco Fiore e Luigi Sciolti di Up Vision.
Vi vogliamo parlare di progetto S.E.D.

Il progetto S.E.D. è nato a San Cesario di Lecce dall’esigenza dello stesso Comune della provincia salentina di avere un sistema di monitoraggio della qualità dell’aria vista la vicinanza agli impianti di trattamento dei rifiuti e della discarica del Comune di Cavallino.

SED è stato sviluppato nel corso dei mesi scorsi grazie all’applicazione di tecnologie ICT (Tecnologie dell’informazione e della comunicazione) sviluppate da un raggruppamento di imprese che ha come capofila la Virtech Srl, già autrice di altri innovativi strumenti come l’app Baby School, applicazione vincitrice allo Smau di Milano 2014.

Anche noi di Up Vision siamo soddisfatti di farne parte e motivati soprattutto dall’obiettivo a cui punta il progetto. E’ un sistema di monitoraggio di emissioni di sostanze odorigine da discariche che si avvale di sensori collocati sul territorio di San Cesario. Affianca la rete di monitoraggio ambientale un portale web www.progettosed.it da noi sviluppato in cui interscambiare informazioni.

Accedendo al portale infatti i cittadini e gli amministratori possono trovare in via del tutto trasparente i dati elaborati dai nasi elettronici e correlati alla situazione meteo del giorno, ma soprattutto possono trovare anche i rilievi dei nasi umani, ovvero dei cittadini che possono segnalare in tempo reale i luoghi in cui hanno rilevato il cattivo odore. E’ stata infatti creata un’app mobile gratuita, sia per IOS che per Android, in modo che tutti i cittadini con i loro smartphone o tablet possono dare il loro “contributo olfattivo”. In questo modo i dati presenti sul portale web saranno non solo scientifici, ma anche empirici grazie al contributo dal basso fornito dai cittadini sullo stato dell’inquinamento olfattivo nella loro città.

Ogni criticità permetterà alla città di San Cesario e ai suoi amministratori di avere sotto controllo la situazione e intervenire nelle situazioni di disagio che ormai da anni vivono realtà urbane come San Cesario di Lecce. Sarà più semplice infatti realizzare un sistema esperto che consentirà di ottimizzare la gestione della discarica riducendo gli impatti critici recepiti dai nasi dei cittadini.
Le criticità segnalate dai cittadini consentiranno al Comune di San Cesario di monitorare il tasso di inquinamento nel territorio e intervenire nelle situazioni di maggiore disagio.
<<Una discarica gestita in modo scorretto – è intervenuto in conferenza stampa Andrea Romano, sindaco del Comune di San Cesario di Lecceprocura disagi ai cittadini la cui entità e il cui effetto sulla salute sono ancora difficilmente quantificabili. E’ questo il motivo che ha spinto il Comune di San Cesario a volersi dotare di un sistema di monitoraggio della qualità dell’aria che permettesse di intervenire prontamente in supporto dei cittadini e del territorio. Per la nostra amministrazione questo è un giorno importante. Con questo progetto potremo dare risposte concrete a un problema che da troppo tempo affligge il nostro territorio e preoccupa i nostri concittadini>>.

< – ha detto Loredana Capone, assessore allo Sviluppo economico della Regione Pugliautilizzabile non solo per il Comune di San Cesario, che ha risposto al nostro bando, ma per tutti gli altri comuni vicini alle discariche. Si tratta di un progetto che vede università, imprese, cittadini e pubblica amministrazione impegnati insieme nello sviluppo e nella sperimentazione di nuove soluzioni capaci di rispondere alle esigenze del territorio>>.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi dell’app e del portale web, e naturalmente sull’aria che tira a San Cesario di Lecce. La rete d’imprese del Progetto S.E.D. comprende, insieme a Virtech S.r.l. e Up Vision S.r.l., anche le società Sei Consulting e Wicity con il Partenariato di Università del Salento, Lifewatch Service Centre (DISTEBA, Università del Salento), Cetma e Comune di San Cesario di Lecce. L’intervento è cofinanziato dall’U.E. – P.O. FESR Regione Puglia 2007-2013 – Asse I – Linea di Intervento 1.4 – Azione 1.4.2 – Bando Apulian ICT Living Labs – Supporto alla crescita e sviluppo di PMI specializzate nell’offerta di contenuti e servizi digitali – Investiamo nel vostro futuro.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI