Cerca nel blog

mercoledì 10 giugno 2009

Workshop Safe "Quale mix energetico nel nostro futuro?"



COMUNICATO STAMPA – INVITO

Quale mix energetico nel nostro futuro?

12 giugno 2009, ore 9.00, Via del Seminario, 7 ROMA

Partecipano all'evento, tra gli altri, Stefano Saglia – Sottosegretario di Stato Ministero dello Sviluppo Economico, Guido Bortoni - Capo Dipartimento Energia Ministero dello Sviluppo Economico, Federico Testa – X Commissione Camera dei Deputati, Raffaele Chiulli - Presidente SAFE.

All'interno dell'ormai annuale ciclo di Workshop, Safe organizza un momento di confronto sul tema "Il nuovo mix energetico necessario e come arrivarci" .

L'evento si svolgerà il prossimo 12 giugno alle ore 9.00, presso Palazzo San Macuto ( Sala del Refettorio) Camera dei Deputati – Via del Seminario, 7.

Parteciperanno al dibattito i maggiori protagonisti delle Istituzioni, dell'Industria e del Corpo Diplomatico ed interverranno: Raffaele Chiulli - Presidente Safe, Stefano Saglia* - Sottosegretario di Stato Ministero dello Sviluppo Economico, Federico Testa - X Commissione Camera dei Deputati, Guido Bortoni - Capo Dipartimento Energia Ministero dello Sviluppo Economico, Massimo Ricci - Direttore Mercati Autorità per l'energia elettrica e il gas, Enrico Maria Carlini - Responsabile Pianificazione Rete Terna, Luigi Michi - Responsabile Energy Management Enel, Luca Dal Fabbro* - Managing Director Sales E.On, Eugenio Fiorino - Amministratore Delegato AceaElectrabel, Fabio Leoncini - Amministratore Delegato Innowatio, Salvatore Pinto – Amministratore Delegato EGL.

Come recentemente emerso anche nel corso del vertice G8 Energia, la necessità di garantire una maggiore sicurezza degli approvvigionamenti, di ridurre la dipendenza energetica e di assicurare un accesso diffuso all'energia, esige un ripensamento del modello di sistema elettrico. In Italia si impone una riflessione sulla generazione di energia elettrica, visto che attualmente ha un mix di produzione (55% gas, 14% carbone, 13% petrolio, 18% rinnovabili) differente dagli altri paesi del G8 (carbone 36%, gas 23%, nucleare 22%, rinnovabili 15%, petrolio 4%). Partendo da questi dati si cercherà di analizzare il possibile ribilanciamento della produzione elettrica in Italia, considerando anche l'apporto del nucleare.

Ribilanciare significa anche mettere mano alla rete che risulta fortemente congestionata soprattutto al sud, determinando condizioni di inefficienza, scarsa flessibilità e minore economicità nella produzione e nel dispacciamento dell'energia elettrica, producendo un costo per il consumatore di circa 1,2 miliardi di euro l'anno. Costi che potrebbero essere trasformati in risorse grazie agli 1,86 miliardi di euro di investimenti previsti per il potenziamento della rete nel prossimo quinquennio, che tuttavia rischiano di rimanere bloccati per le opposizioni locali. La presenza di un mercato unico nazionale non è solo un'esigenza interna ma anche un prerequisito fondamentale perché si attui l'auspicata integrazione del mercato europeo. Infine è necessario che la spinta delle fonti rinnovabili sulla rete, con numerosi impianti di piccola taglia diffusi e intermittenti sia conciliata con l'obiettivo del ritorno al nucleare e la sua esigenza di connettere pochi impianti di grande taglia.

Quale sarà dunque il mix energetico nel futuro? Avremo un'infrastruttura in grado di saper utilizzare in maniera efficiente ed ambientalmente compatibile impianti così diversi per intermittenza di esercizio e potenza prodotta? Questi alcuni degli interrogativi cui si cercherà di dare risposta nel corso del Workshop Safe, che vede coinvolti i principali attori istituzionali ed imprenditoriali del settore .

IMPORTANTE: a causa delle rigide procedure di sicurezza per accedere al Workshop Safe è necessario accreditarsi preventivamente presso l'ufficio stampa della Camera dei Deputati, segnalando eventuali apparecchiature fotografiche e di videoripresa.

Il Workshop Safe è promosso nell'ambito del Master in Gestione delle Risorse Energetiche, che si avvale del patrocino di: United Nations Industrial Development Organization - ITPO Italy; Ministero degli Affari Esteri; Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare; Ministero dello Sviluppo Economico; Provincia di Roma; Acquirente Unico; Enea; Gestore del Mercato Elettrico; Gestore dei Servizi Elettrici; Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale; AIGET; AITEC; Assoelettrica; Assomineraria; Assosolare; Consorzio Obbligatorio degli oli Usati; Unione Petrolifera.

Elena Di Francesco

Tel. 06/53272239

elena.difrancesco@safeonline.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI