Cerca nel blog

martedì 17 gennaio 2017

CARBURANTI: IL CIB IN AUDIZIONE AL SENATO SUI BENEFICI DEL BIOGAS “FATTO BENE”



“L’agricoltura italiana può produrre più cibo e biocarburanti favorendo abbattimento emissioni dei trasporti e il greening della rete del gas”
 

Roma, 17 gennaio - “L’agricoltura italiana è in grado, grazie al criterio delle doppie colture su cui si basa il modello del Biogasfattobene®, di produrre più cibo e più energia rinnovabile, senza alcuna competizione tra food e fuel, con contributi rilevanti sia per la competitività e la sicurezza del settore agricolo sia per il raggiungimento degli obiettivi nazionali di de-carbonizzazione attraverso i biocarburanti nel settore dei trasporti e il greening della rete nazionale del gas”.

Lo ha detto Piero Gattoni, Presidente del CIB, Consorzio Italiano Biogas, oggi in audizione alla commissione Industria e Ambiente del Senato, dove si discuteva sull’attuazione della direttiva qualità benzina e combustibile diesel e promozione energia da fonti rinnovabili (Atto del Governo n. 369). 


Il Presidente Gattoni ha illustrato i risultati di uno studio condotto da Ecofys, società inglese di consulenza leader nelle energie rinnovabili, e commissionato dallo stesso CIB.

“Il modello del Biogasfattobene® - spiega Gattoni - permette anche la produzione di biometano, carburante avanzato a bassa impronta carbonica, che porta con sé numerose ricadute positive come l’incremento di carbonio e nutrienti nel terreno, il contrasto ai fenomeni erosivi e di dilavamento dei nutrienti e la riduzione nell’utilizzo dei fertilizzanti di sintesi”.

I risultati della ricerca Ecofys sono stati di recente pubblicati anche sul sito ufficiale della DG Energia della Commissione Europea e verranno presentati nel dettaglio durante la prossima edizione di Biogas Italy, gli Stati Generali del Biogas 2017, evento annuale del CIB che si terrà a Roma il prossimo 24 febbraio (www.biogasitaly.com).

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI