Cerca nel blog

venerdì 13 gennaio 2017

SI PARLA DI CLIMA CON MERCALLI A TEDxTorino, IL PIU' GRANDE TED ITALIANO 2017

IL CLIMA E' PROTAGONISTA, CON LUCA MERCALLI, A TEDxTorino

29 GENNAIO 2017. THIS MUST BE THE PLACE. LA GIORNATA DELLE IDEE CHE CAMBIERANNO IL MONDO

Centro Congressi Lingotto. Via Nizza 280. Torino

Se credete nella forza delle idee il 29 gennaio 2017 non prendete impegni. 

A Torino si organizza un grandissimo evento: la giornata di tutti quelli che vogliono cambiare il mondo e che in molti casi lo stanno già cambiando.

Un giorno. 29 gennaio.
Un titolo. This must be the place.
Un tema (I Luoghi) e tre sessioni (Le Persone, Il Cambiamento, Il Pianeta) per svilupparlo.

Quello che si racconterà a Torino il 29 è il mondo dei prossimi 10 anni, visto da chi sta già studiando per immaginarselo e lavorando per cambiarlo!

Il modello, ormai diffuso, è quello di TED, l'organizzazione no profit americana nata nella Silicon Valley per andare alla "ricerca di idee che meritano di essere diffuse" e condividerle.

23 ospiti, ognuno con qualcosa di molto interessante da raccontare. 

Ognuno di loro ha tra i 5 e i 14 minuti per salire sul palco e parlare della propria idea. 
Innovativa, rivoluzionaria, controcorrente, sorprendente. 

Il bello è che anche argomenti che sembrano distanti e poco comprensibili, sul Palco di TEDx hanno la capacità di apparire semplici e alla portata di tutti.

E' affidato a Luca Mercalli, Presidente della Società Metereologica Italiana, un interessante TED dedicato al clima. Perché se pensiamo al mondo fra 10 anni, questo è uno degli argomenti di maggiore attualità. 
Crisi climatica e Antropocene: i problemi, le soluzioni. Siamo entrati in una nuova epoca geologica, l'Antropocene. 

La sua caratteristica è l'impatto dell'umanità sull'ambiente globale. Quali sono i limiti fisici da non superare se vogliamo evitare il collasso degli ecosistemi e del clima? 
Come raggiungere consapevolezza della sfida epocale che abbiamo di fronte? 

Le soluzioni ci sono, dalle energie rinnovabili alla diminuzione dei rifiuti, ma ogni giorno che perdiamo rende la strada più difficile e i rischi più elevati. 
Dobbiamo agire, per la qualità di vita nostra e dei nostri figli e nipoti.

Ma i TED saranno 23. Saliranno sul palco Gianluca Boggia, a ragionare su carcere e lavoro, Guido Avigdor, nel mondo della comunicazione un vero guru.

Parole e musica, talk e installazioni artistiche. Attesissimi i MYBOSSWAS, recenti vincitori di Biennale College in una performance affascinante fra musica acustica, musica elettronica, video e animazioni.
Singoli che possono fare la differenza. E una community in ascolto. 

Non solo Millenials ma un popolo di curiosi, in arrivo da Torino come da Palermo, da Roma e persino da Barcellona perché, come diceva Archimede, "datemi un'idea (una leva?) e vi solleverò il mondo".

Il programma è fitto. 23 interventi in 3 sessioni e nelle pause la possibilità di conoscerci, scambiare idee e opinioni, Perché le idee non stanno mai ferme; e nemmeno TEDxTorino. 

Le telecamere filmano ogni intervento, perché possa essere messo in rete e diventare davvero patrimonio di tutti, attraverso una miriade di canali, a cominciare da Facebook, Flickr e Youtube, di bocca in bocca, di smartphone in tablet. Le idee convivono e si scontrano. 

Ed è bello così. Perché le idee sono dappertutto, non solo sul palco. 
Informazione, ricerca, esperienze, filosofia si rincorrono. 
E così ci si ferma a parlare nel foyer, durante le pause, tra un coffe break e il buffet del pranzo.
Questo è TEDxTorino, il primo grande evento italiano TEDx del 2017, e l'attesa è tanta.

www.tedxtorino.it
I biglietti sono in vendita su www.evenbrite.it. Prezzi a partire da € 15


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI