Cerca nel blog

martedì 18 ottobre 2016

Economia circolare: un tesoro inestimabile per un nuovo sviluppo in Sicilia Palermo.


Renovo a Festambiente: da economia circolare futuro della Sicilia


Palermo 17 ottobre 2016 _ "L'economia circolare può essere la chiave per lo sviluppo economico siciliano: se si valorizzassero le centinaia di migliaia di tonnellate di sottoprodotti agricoli, agroindustriali e di frazione organica dei rifiuti urbaniprodotte ogni anno in Sicilia, potremmo ottenere il biometano per il 9% dei consumi di metano utilizzato in Italia per itrasportibiofertilizzanti pari all'8% dei fertilizzanti consumati in Italia biochemicals di alto valore , ma  serve la collaborazione delle Istituzioni"

Così Stefano Arvati, Presidente di Renovo ha iniziato il suo intervento dal palco del convegno "Quale visione strategica per il futuro della Sicilia del nuovo millennio?" organizzato da Legambiente e svoltosi lunedì 17 ottobre, nell'ambito di Festambiente Mediterraneo.

L'incontro ha rappresentato un confronto tra il mondo imprenditoriale delle rinnovabili e quello delle Istituzioni siciliane per tracciare un quadro dell'economia locale e indagare le possibilità di sviluppo legate all'economia circolare.

"Il territorio deve tornare ad essere il centro della vita politica siciliana", continua Arvati. 

"Perché esso rappresenta un'irrinunciabile risorsa economica per quest'isola. I dati siciliani sul potenziale di sottoprodotti e della frazione organica di rifiuti urbani valorizzabili all'interno di in una filiera corta della bioenergia, dei biochemicals e dei biofertilizzanti, ci danno la dimensione di un settore con enormi possibilità di sviluppo per l'economia siciliana. Se si riuscissero a valorizzare tutti gli scartiprodotti annualmentepotremmo avviare un comparto in grado di generare vantaggi economici trasversali a tutto il territorio: basti pensare che secondo la Direttiva sull'Economia Circolare della Commissione Europea la prevenzione dei rifiuti, la progettazione ecocompatibile, il riutilizzo delle risorse, possono generare risparmi netti per le imprese pari all'8% del fatturato annuo."

"Questi princìpi sono già oggi alla base del 'Polo dell'Economia Circolare'che stiamo sviluppando a Caltagirone, dove stiamo avviando delle filiere per la produzione di biochemicals (polifenoli, pectina e limonene), biometano dal residuo dei sottoprodotti e dalla frazione organica dei rifiuti urbani, eenergiaelettrica e termica".

"Questo modello è perfettamente replicabile, ma per avviare un comparto così complesso su scala regionalec'è bisogno di una collaborazione da parte delle Istituzioni; serve la precisa volontà politica di ripensare un nuovo iter burocratico e legislativo che possa ridurre i passaggi e i tempi di autorizzazione che, attualmente, rischiano di minare ogni progetto alla sua base".

"Se si vuole rilanciare il futuro economico siciliano questa situazione deve cambiare, le Istituzioni devono trovare il modo di sostenere le imprese con normative snelle e chiare che aiutino lo sviluppo dei settori chiave". 
Conclude Arvati.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI