Cerca nel blog

mercoledì 20 novembre 2013

Torna la festa dell'Albero di Legambiente! Tante iniziative in tutta la Toscana.




Il 20 e 21 novembre è Festa dell'Albero

iniziative in tutta la Toscana per riscoprire il verde urbano

Tanti alberi per i diritti di cittadinanza dei "nuovi" italiani


Il 22 novembre seminario di Legambiente e Cesvot

su "Alberi maestri - il verde urbano a Firenze: analisi, prospettive, proposte"


Ogni anno, il 20 e 21 novembre, Legambiente pianta giovani alberi e invita cittadini di ogni età e amministrazioni locali a unirsi alle operazioni di piantumazione sia all'interno delle scuole che in aree verdi e degradate delle città. Quest'anno la Festa dell'Albero ha una valenza maggiore perchè dedicata al tema dell'accoglienza, ai diritti dei migranti e alla questione dello ius soli. Saranno tanti, infatti, gli alberi piantati in tutta la Toscana per ricordare i migranti che hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere un futuro migliore, ma anche per i bambini nati in Italia da genitori stranieri che, per legge, acquisiranno il diritto a richiedere la cittadinanza italiana solo al raggiungimento della maggiore età.


"Il 20 e 21 novembre – spiega Fausto Ferruzza, Presidente di Legambiente Toscana – saranno coinvolte anche in Toscana tante classi e tanti bambini, perché la tutela del verde deve riguardare prima di tutto i più giovani. L'obiettivo è quello di educare le nuove generazioni all'importanza della gestione e della conservazione degli spazi verdi. Ma quest'anno la festa dell' Albero ha anche un altro grande significato che è quello del principio dell' uguaglianza tra le persone. L'edizione 2013 è infatti dedicata ai migranti e al loro di diritto di farsi una vita migliore. Per questo motivo, attraverso la piantumazione di nuovi alberi, simboli della natura che più di tutti ci parlano di radicamento, appartenenza e vita, vogliamo porre l'attenzione sulla rimozione di tutti gli ostacoli legislativi e culturali affinché vengano riconosciuti diritti imprescindibili a tutti".


Tanti eventi anche in Toscana per celebrare la Festa dell'Albero e fare un'azione concreta e un gesto di coesione sociale per ribadire l'importanza di un futuro più verde. In Provincia di Firenze: a Carraia (fraz. del comune di Calenzano), mercoledì 20 mattina si svolgeranno le attività didattiche su i temi che riguardano il verde urbano, l'integrazione e il rapporto uomo-ambiente. Verranno eseguiti, inoltre, i laboratori di riciclo sulla costruzione di vasi per piantare alberi. Sempre nella mattinata, in un'altra frazione del comune di Calenzano, a Settimello gli studenti parteciperanno ai laboratori didattici e successivamente pianteranno un albero nel giardino della scuola per ricordare una maestra scomparsa. Le iniziative delle scuole di Calenzano saranno organizzate da Legambiente Toscana con la collaborazione dell'associazione "Cocomeri in Salita". Giovedì, 21 novembre, anche nella scuola elementare Calamandrei di Firenze i ragazzi parteciperanno ad attività didattiche e piantumazione di alberi. A Fucecchio (appuntamento Piazza Fratelli Cevi ore 11.00), il giorno 23 novembre, ci sarà l'inaugurazione di tre diversi giardini pubblici con i nomi scelti dai bambini delle scuole. Mentre a Scandicci, l'evento (posticipato al giorno 27 novembre) consisterà in attività di educazione ambientale e piantumazione con gli alunni della scuola Rodari. Per le attività che si svolgeranno nelle scuole della provincia di Firenze la Comunità Montana del Mugello regalerà 30 semi da piantumare per la Festa dell'Albero.


In Provincia di Pistoia: a Pistoia il programma della giornata, mercoledì 20, consisterà in una passeggiata/trekking urbano nei giardini del centro storico, per osservare e far riflettere i ragazzi e partecipanti sull'importanza di spazi verdi nelle città. Saranno, inoltre, piantati due alberi dedicati a due bambini stranieri nell'ottica dell'accoglienza e dell'integrazione. L'iniziativa sarà organizzata in collaborazione con il circolo di Legambiente Pistoia.


In Provincia di Arezzo: nei giorni 20 e 21 novembre, nelle frazioni di Castelluccio e Pieve San Giovanni e nel capoluogo, verranno piantati, con la partecipazione delle classi delle scuole elementari e medie, 13 tigli, 3 cipressi toscani e 8 platani donati grazie al contributo di alcune aziende vivaistiche. Le piantumazioni saranno dedicate alle vittime di Lampedusa ed a tutti i migranti. Sabato 23 novembre (ore 16.00-19.00) presso il centro di aggregazione sociale "Arno"si svolgerà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria a 53 bambini nati in Italia da genitori stranieri e residenti a Capolona. Durante la cerimonia si potranno assaggiare piatti tipici multietnici. Accompagnerà la giornata l'Orchestra Multietnica Aretina con 30 musicisti provenienti da ogni parte del mondo. Le iniziative sono promosse dal circolo di Legambiente Laura Conti, il comune di Capolona, la provincia di Arezzo, la Regione Toscana, l'istituto comprensivo "G. Garibaldi"e l'associazione "L'Italia sono anche io".


In provincia di Siena: a Montepulciano, i bambini della scuola elementare con il comune ed il circolo di Legambiente Montepulciano metteranno a dimora piante scelte tra le specie autoctone per rendere più accogliente un'area che precedentemente era addibita a parcheggio. Il giorno, 21 novembre, presso il centro di socializzazione di Gracciano verrà progettato un orto per attività didattiche.


In provincia di Grosseto: mercoledì 27 a Marina di Grosseto (in via de Platani ore 10.00) nella pineta da "ricostruire" circa 100 studenti con la collaborazione del circolo di Festambiente, verranno divisi in due gruppi per le attività di piantumazione e laboratorio: ogni bambino potrà mettere a dimora un albero o un seme nella pineta da "ricostruire". Seguiranno i laboratori naturalistici.


Si lega a queste iniziative anche il tema del convegno di Legambiente e Cesvot "Alberi maestri - il verde urbano a Firenze: analisi, prospettive, proposte" che si volgerà venerdì 22 novembre (ore 15.00/18.00) presso il centro Elsa Morante di via G.P. Orsini. Il verde urbano è patrimonio irrinunciabile delle città ed elemento essenziale della qualità della vita di chi le abita. Per questo, il prossimo 22 novembre, Legambiente Toscana Volontariato promuove un'iniziativa aperta a ragazzi, volontari, rappresentanti di altre associazioni, enti pubblici, cittadinanza attiva e ad ogni altro soggetto interessato alle tematiche del verde urbano e del suo rapporto con la società. In particolare, gli interventi previsti analizzeranno lo stato di salute delle aree verdi fiorentine e la loro fruibilità, a partire dai dati emersi dal dossier nazionale di Legambiente Ecosistema Urbano2013, per poi spostarsi su tematiche più innovative concernenti usi non scontati del verde urbano: dalle aree verdi come luoghi di socializzazione e cultura, alle idee di iXorto e di Community Garden.


Legambiente ha già aderito alla coalizione L'Italia sono Anch'io, facendosi portavoce della necessità di riforma del diritto di cittadinanza, oltre che dell'urgenza di rimuovere tutti gli ostacoli al raggiungimento dei diritti inalienabili. Ora, l'associazione ambientalista vuole anche spronare i Comuni a mettere in pratica gli aspetti della legge 10/2013 in tema di verde urbano e , in particolare, "l'obbligo per il comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato".


E poi c'è anche il concorso letterario per le scuole "Nessuna radice è straniera" indetto da Legambiente e dedicato al tema dell'integrazione: i ragazzi dai 7 ai 13 anni potranno cimentarsi nella stesura di una lettera all'albero, a partire da un incipit uguale per tutti che li guiderà a riflettere sull'uguaglianza. Il regolamento è su www.legambientescuolaformazione.it/documenti/2013/Campagne/concorsoalbero2013.php


Tutti gli appuntamenti dettagliati della Festa dell'Albero su www.legambiente.it


Festa dell'Albero 2013 è organizzata da Legambiente nell'ambito della Giornata Nazionale degli Alberi promossa da Ministero dell'Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare, Miur e Corpo Forestale dello Stato. Gode del patrocinio del Ministro per l'Integrazione, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica.


Festa dell'Albero è sostenuta da Carrera e Timberland


Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI