Cerca nel blog

martedì 9 giugno 2015

LAGUNA DI GRADO E MARANO. MINAMBIENTE RICONFERMA: SEDIMENTI DEI DRAGAGGI VECCHI E NUOVI SARANNO CONTROLLATI DALL'ISPRA MA SOPRATTUTTO DAL NOE.

Roma, 9 giugno 2015.  I sedimenti prodotti dai dragaggi già effettuati e quelli dei dragaggi programmati nella laguna di Grado e Marano saranno valutati dal Ministero dell'Ambiente "con l'ausilio dell'Ispra e ovviamente, se del caso, anche con del NOE". E' una riconferma da parte del Ministero dell'Ambiente, giunta oggi attraverso la risposta all'interrogazione di Serena Pellegrino, capogruppo SEL in commissione Ambiente, sulla situazione di un ambito marino dove è riconosciuta una delle più alte concentrazioni di mercurio del mondo.

"La rassicurazione del Ministero dichiara Serena Pellegrino è importante. Fermo restando che la soluzione tecnico-scientifica adeguata stava scritta nei verbali dei tecnici fin dal 2010, i sedimenti lagunari devono essere trattati per l'inquinamento che, allora come adesso, li caratterizza. Continuiamo a non capire la ragione di una serie di azioni amministrative che, a partire dal decreto Clini del 2013, lasciano irrisolte le problematiche di inquinamento da mercurio e suoi composti  nelle aree della laguna di Grado e Marano non più oggetto di vincolo all'interno del SIN e a tutt'oggi ancora non restituite agli usi legittimi. Non comprendiamo nemmeno quali siano le motivazioni per l'esclusione della Valutazione di Impatto Ambientale relativamente ai progetti di  dragaggi nel fiume Coron."


"Ritengo che la sensibilità sul problema della laguna di Grado e Marano da parte del Ministero corrisponda allo spirito della nuova legge sugli ecoreati, in particolare alla fattispecie dell'alterazione dell'equilibrio di un ecosistema e dell'offesa alla pubblica incolumità.  Le nuove norme ci consentono di trasferire e considerare sul piano giuridico le valutazioni scientifiche sulle conseguenze prodotte dal conferimento di sedimenti inquinati, tanto al Sito di interesse comunitario della laguna quanto alle specie biotiche, incluso il pescato destinato alla commercializzazione e al consumo." 



Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI