Cerca nel blog

martedì 3 marzo 2015

Ecco le 15 tendenze chiave per energia e ambiente nel 2015


Le previsioni di Frost & Sullivan riguardo alle innovazioni che avranno un impatto su questi due settori

·        Il calo del prezzo del petrolio solleva questioni relative agli investimenti nel settore dell'energia
·        I modelli di business X-as-a-Service potrebbero consentire alle aziende più agili di superare gli operatori tradizionali
·        Martedì 12 marzo si terrà una conferenza con due dei principali analisti

MILANO – 3 marzo 2015 – I prezzi del petrolio continueranno a calare? Il prezzo inferiore potrebbe minacciare gli investimenti nelle energie rinnovabili? L'illuminazione a LED avrà una diffusione di massa? Tornerà in voga la desalinizzazione? Non c'è dubbio che questo è un periodo interessante per i mercati dell'energia e dell'ambiente, grazie alle numerose innovazioni dirompenti che si registrano. Frost & Sullivan ha identificato le 15 tendenze più importanti che avranno un impatto su questi due settori nel 2015.

Per un'anteprima di queste tendenze, si prega di visitare: http://corpcom.frost.com/forms/EU_PR_AZanchi_EETopTrends_25Feb15
Secondo Frost & Sullivan, il prezzo del petrolio resterà al di sotto dei 60 dollari nel 2015; allo stesso tempo, anche il prezzo del gas inevitabilmente scenderà, facendo aumentare la possibilità di un ritorno alla produzione di energia mediante combustione di gas in Europa. Ciò stimolerà maggiori investimenti negli impianti di gas poiché le società di private equity iniziano a mostrarsi interessate.

"Il calo del prezzo del petrolio solleva questioni più ampie relative agli investimenti nel settore dell'energia elettrica. L'utilizzo efficiente delle risorse continua ad essere un argomento caldo, e le tecnologie collegate agli edifici, all'illuminazione e all'acqua guadagneranno rilevanza", conferma Jonathan Robinson, consulente senior per il settore dell'energia.

Frost & Sullivan ha analizzato i diversi segmenti e ha compilato una lista di tendenze chiave, alcune delle quali saranno altamente dirompenti e costringeranno le aziende a rivedere i propri modelli di business.

Una delle tendenze attuali più dirompenti riguarda i modelli di business XaaS (X-as-a-Service), che potrebbero consentire alle aziende più agili di sorpassare gli operatori tradizionali grazie all'offerta di soluzioni innovative.

"I modelli di business X-as-a-Service potrebbero rivoluzionare il settore dell'energia e dell'ambiente, spostando il centro dell'attenzione dai prodotti specifici per focalizzarsi sulle soluzioni. Questo modello dà alle aziende più piccole la possibilità concreta di sfidare gli operatori più forti, semplicemente offrendo al cliente la soluzione più attraente", spiega Robinson.

Un'altra tendenza è l'innovazione sociale, che potrebbe aiutare milioni di persone a livello globale, assicurando allo stesso tempo un profitto per i fornitori dei prodotti.

"Attualmente, assistiamo a una tendenza per cui le ricche fondazioni incoraggiano i prodotti commercialmente validi per affrontare i problemi del terzo mondo, - afferma Jonathan Robinson. - Il mondo degli affari ha colto questo spunto e vede la possibilità di dare un contributo realmente positivo alla società e, allo stesso tempo, fare soldi."

Una tendenza consolidata che guadagna rapidamente terreno è il re-shoring. "Abbiamo assistito alla nascita del re-shoring, ma questa soluzione godrà di un ulteriore slancio nel 2015. Un prodotto di qualità, fabbricato vicino al cliente e che può essere consegnato in tempo è spesso preferibile al rischio di problemi di qualità, furto di proprietà intellettuale e ritardi", conclude Robinson.      

Analyst Briefing

Ciò che il futuro riserva per le aziende che operano nel settore dell'energia e dell'ambiente sarà oggetto di una conferenza online gratuita che si terrà giovedì 12 marzo 2015 alle 15:00. Jonathan Robinson, Senior Consultant, e Malavika Tohani, Research Manager, esploreranno in dettaglio le tendenze chiave per il 2015.

Per partecipare alla conferenza, si prega di contattare Anna Zanchi, Corporate Communications di Frost & Sullivan, all'indirizzo anna.zanchi@frost.com, inviando i propri dettagli di contatto. È possibile ricevere una versione registrata del briefing in qualunque momento inviando i propri dati di contatto.

Chi siamo
Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI