Cerca nel blog

mercoledì 26 aprile 2017

Seeds&Chips. Accordo con EAT Foundation per alimentazione sana e sostenibile

Seeds&Chips – The Global Food Innovation Summit sigla un accordo di partenariato strategico con EAT Foundation

Milano, 26 Aprile 2017 - Seeds&Chips e EAT Foundation hanno siglato un accordo di partenariato strategico per supportare il passaggio verso un sistema alimentare sostenibile che sia in grado di mettere a disposizione della popolazione mondiale in costante crescita, regimi nutrizionali sani.

Seeds&Chips - The Global Food Innovation Summit è l'evento di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation. Una vetrina d'eccezione interamente dedicata alla promozione di soluzioni e talenti, tecnologicamente all'avanguardia, provenienti da tutto il mondo. 

Il Summit agisce da piattaforma dove istituzioni, organismi internazionali, imprese e startup fanno confluire idee e progetti e discutono di temi quali l'uso più efficiente delle risorse, la riduzione degli sprechi e lo sviluppo sostenibile. 

Seeds&Chips crede che la tecnologia giochi un ruolo sempre più centrale nel rendere il sistema agroalimentare sostenibile e sia la chiave per affrontare la sfida più importante e vitale d'assicurare cibo sano e a sufficienza per tutti.

EAT Foundation (EAT) è una piattaforma globale multi-stakeholder che raggruppa leader provenienti dalla comunità scientifica, mondo delle imprese, dalla politica e dalla società civile, creata allo scopo di affrontare le sfide legate ai processi ed alla produzione alimentare e costruire una strada per un futuro sano e sostenibile per tutti. 

EAT conduce una ricerca interdisciplinare, mira allo sviluppo di obiettivi avvalorati da prove scientifiche e aiuta a trasformare il sapere in azioni di business e politiche, oltre a concorrere al cambiamento dei comportamenti dei consumatori.

Oggi le due organizzazioni uniscono le forze per potenziare l'impatto delle loro azioni.

"Siamo entusiasti che Seeds&Chips si unisca al nostro network di partner influenti - ha dichiarato la Dott.ssa Gunhild A. Stordalen, Fondatrice e Presidente di EAT – Oggi nuove politiche di sviluppo e ricerche scientifiche in sé non appaiono più sufficienti ad affrontare le sfide legate al cibo, a partire dalla malnutrizione e alle malattie connesse all'alimentazione fino al cambiamento climatico ed ai danni alla biodiversità. C'è bisogno di soluzioni concrete che diano beneficio sia alle persone che al Pianeta. Data la visione congiunta di EAT e di Seeds&Chips, i nostri valori condivisi e gli approcci complementari, crediamo di poter ottenere grandi risultati unendo le forze e organizzando occasioni di confronto".

"Siamo orgogliosi di legarci alla EAT Foundation attraverso questo accordo di partenariato strategico. Seeds&Chips è una piattaforma interamente dedicata alla promozione di soluzioni e talenti a livello internazionale e la partnership con EAT segue la nostra strategia di lavorare congiuntamente alle aziende, alle organizzazioni e alle istituzioni che supportano e credono nell'innovazione dell'industria alimentare. - dichiara Marco Gualtieri, Fondatore e CEO di Seeds&Chips - Siamo felici di avere con noi sia il Presidente Barack H. Obama che Gunhild A. Stordalen tra i nostri speaker di punta al Summit di quest'anno".

Durante questa III edizione di Seeds&Chips (Milano, 8-11 Maggio), la Dott.ssa Stordalen terrà un intervento sulla necessità di adottare un approccio olistico per gestire le sfide connesse alla nutrizione. Marco Gualtieri, invece, interverrà all'EAT Stockholm Food Forum, in programma il prossimo 12-13 Giugno, dove si riuniranno 500 leader in rappresentanza della comunità scientifica, della politica, delle imprese e della società civile per discutere politiche e soluzioni al fine di migliorare il sistema agroalimentare globale.


The EAT Foundation
EAT è una fondazione internazionale che unisce cibo, salute, e sviluppo sostenibile in materia di scienza, business e politiche. Lanciata da tre anni, EAT è ora una fondazione indipendente con tre partner fondamentali: la Stordalen Foundation, lo Stockholm Resilience Centre e il Wellcome Trust. L'obiettivo generale di EAT è espandere la conoscenza scientifica alle interconnessioni tra cibo, salute e sostenibilità ambientale, dando una spinta all'innovazione della catena alimentare, e facilitare lo sviluppo di politiche basate sui fatti per trasformare radicalmente il sistema alimentare globale al fine di fornire regimi alimentari sani per la crescente popolazione mondiale. Una collaborazione multi-stakeholder, multidisciplinare e a diversi livelli tra business, scienza, politica e la società civile è al cuore del lavoro di EAT. EAT crede che una trasformazione del sistema alimentare sia solo possibile se questi diversi attori si concentrano collettivamente sulle tematiche interconnesse del cibo, della salute e della sostenibilità, e sviluppano strategie integrate sulla produzione e sul consumo alimentare al fine di far leva su diversi benefici per la salute umana e del pianeta.

Seeds&Chips
Seeds&Chips - The Global Food Innovation Summit, è l'evento di riferimento a livello mondiale nel campo della Food Innovation. Una vetrina d'eccezione interamente dedicata alla promozione di soluzioni e talenti, tecnologicamente all'avanguardia, provenienti da tutto il mondo.  Un'area espositiva e un palinsesto di conferenze per presentare, raccontare e discutere sui temi, sui modelli e sulle innovazioni che stanno cambiando il modo in cui il cibo è prodotto, trasformato, distribuito, commercializzato, consumato e raccontato. La III edizione di Seeds&Chips si svolgerà dall'8 al 11 maggio 2017 presso Rho Fiera Milano in forte sinergia con TuttoFood, con l'obiettivo comune di portare a Milano il meglio del Food e dell'innovazione mondiale legata al settore, rendendola – dopo Expo, la capitale mondiale dell'innovazione applicata al settore agroalimentare.
Il Summit è stato scelto dal Presidente Barack H. Obama per una tra le prime uscite pubbliche dopo il suo mandato. Il Presidente è quindi l'ospite d'onore di Seeds&Chips, a cui prenderà parte con un keynote speech, a cui parteciperà anche Sam Kass, lo chef e consulente nutrizionale della Casa Bianca sotto l'Amministrazione Obama.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI