Cerca nel blog

giovedì 14 maggio 2015

UMPI al ‘Global City Teams Challenge Festival’


Questo testo viene mostrato quando l'immagine è bloccata

Trasferta americana per UMPI, l'eccellenza italiana di Cattolica produttrice del sistema Minos per le Smart Cities nell'ambito di Internet of Things. 

Il prossimo settembre l'amministratore delegato, Gianluca Moretti, si recherà a Washington con i suoi ingegneri per una convention sulle Smart Cities - The Global City Teams Challenge Festival - per presentare il progetto del "Lampione Intelligente"
 
Moretti è stato invitato dall'Ambasciatore americano, John Phillips, a recarsi a Washington in occasione della celebrazione a Roma dei 60 anni del BCIU organizzata da Alberto Michelini, Presidente per l'Europa del "Business Council for International Understanding",  la prestigiosa fondazione istituita dal Presidente Eisenhower nel 1955. 

La Umpi di Cattolica, iscrivendosi al BCIU, si è inserita tra le grandi aziende, le prime 150 del mondo, rappresentate dal Council. 

L'idea di Alberto Michelini, già giornalista e parlamentare europeo e nazionale, e' quella di coinvolgere, oltre alle grandi compagnie, le più qualificate e innovative piccole e medie imprese italiane alle quali il BCIU può aprire il mercato americano, in fase di forte crescita. 

Alla celebrazione romana dei 60 anni del BCIU hanno partecipato, oltre all'Ambasciatore Phillips, la nipote del Presidente Eisenhower, Anne, il Presidente del Council, Peter Tichansky, la Presidente di Poste, Luisa Todini, il Presidente di Snam e di Société Général, Lorenzo Bini Smaghi e numerosi esponenti del mondo diplomatico, istituzionale e imprenditoriale internazionale. 

Il panorama di Oltre Atlantico è importante non solo per le start-up che vogliono entrare nel settore dell'innovazione, ma per le possibili partnership che si possono realizzare con le imprese americane per i nuovi mercati in America Latina, Africa e Oriente. 
 
  

Profilo aziendale di UMPI
Fondata nel 1982, a Cattolica (RN) Umpi è un'azienda specializzata nella realizzazione di sistemi intelligenti per la telegestione dell'illuminazione pubblica e degli smart grid. Opera inoltre nel controllo degli edifici per il settore pubblico e privato.
L’azienda si avvale di tecnologie proprie, tra cui i dispositivi Minos (TLC e onde convogliate nelle frequenze di ciascuna country). Ha all’attivo numerosi brevetti depositati.
Un’importante realtà tutta italiana e una tra le prime “green company”, Umpi fa’ del rispetto ambientale uno dei punti cardini della filosofia aziendale.
Con 500.000 punti intelligenti installati, il suo sistema Minos costituisce il più grande parco installato in termini di citymatica. E grazie a Minos, Umpi è già stata insignita di numerosi premi fra cui “OK Italia 2009” di Unicredit Banca per “internazionalizzazione ed eccellenza nel territorio”, il “Premio speciale energia e ambiente” di ENEA e riconoscimenti di Lega Ambiente.
Umpi ha diversi partner, tra cui citiamo Telecom Italia e Olivetti: Con essi opera nella implementazione di quartieri e città intelligenti.
Le sue tecnologiche innovative sono finalizzate al risparmio energetico, alla tutela ambientale, al miglioramento della qualità della vita mediante un aumento dei livelli di sicurezza e della qualità dell'illuminazione, ottimizzando così anche i costi generali dei servizi.


Umpi Elettronica srl
Via Respighi 15, 47841 Cattolica (RN)
Tel: 0541-833160
Fax: 0541-833161
Web: www.umpi.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI