Cerca nel blog

mercoledì 6 luglio 2016

Mondelēz: Pubblicato report Call For Well-being 2015

Mondelēz International supera il traguardo degli obiettivi della Call for Well-being 2015

• Superati gli obiettivi 2015 di sostenibilità nella riduzione di: confezioni, emissioni di gas serra, rifiuti netti, rifiuti destinati a discarica e impiego delle risorse idriche

• Aumento delle monoporzioni e contenuto più elevato di cereali integrali nell'intera gamma di prodotti, in linea con l'obiettivo del Gruppo di diventare leader globale nell'area dello snacking consapevole


MILANO – 6 luglio 2016. Pubblicata la Relazione sui progressi compiuti nella Call for Well-being 2015 di Mondelēz International. 

La relazione illustra nel dettaglio come il colosso mondiale nello snacking abbia superato praticamente tutti gli obiettivi 2015 in materia di impatto ambientale e stabilito target ancora più ambiziosi per il 2020 nella lotta al cambiamento climatico. 

La relazione espone inoltre i progressi compiuti da Mondelēz International nel suo ambizioso percorso verso la leadership mondiale nello snacking consapevole.
"La nostra crescita non può prescindere dalla crescita del benessere del Pianeta, della vita delle persone che producono e consumano i nostri prodotti e delle comunità in cui operiamo," ha affermato Irene Rosenfeld, Chairman e CEO del Gruppo. 

"Da quando abbiamo lanciato la Call for Well-being, abbiamo continuato a compiere progressi rispetto agli impegni assunti. Gli straordinari risultati del 2015, unitamente ai nuovi obiettivi di sostenibilità fissati per il 2020, segnano un ulteriore passo avanti in termini di impegno e sostengono la nostra ambizione di imporci come leader mondiale nel settore dello snacking consapevole." 

Lanciata nel 2013, la Call for Well-being si concentra su quattro aree fondamentali per il benessere globale, quelle in cui il contributo di Mondelēz International può risultare decisivo: sostenibilità, snacking consapevole, impegno nelle comunità locali e sicurezza. 
Di seguito, una sintesi dei progressi raggiunti dal Gruppo:

Sostenibilità
  • Riduzione del 19% per tonnellata dei gas effetto serra derivanti dal processo produttivo, con un superamento dell'obiettivo del 15%.
  • Riduzione dei consumi energetici del processo produttivo dell'11% per tonnellata, meno 15% rispetto agli obiettivi di riduzione.
  • Eliminazione di 107 milioni di pounds (48.500 tonnellate) di confezioni, più del doppio rispetto all'obiettivo stabilito per il 2015 di 50 milioni di pounds (22.500 tonnellate).
  • Riduzione dell'impiego di acqua del 17% per tonnellata, con un superamento del 15% rispetto al target stabilito.
  • Riduzione dei rifiuti netti del 70% per tonnellata, quasi cinque volte di più rispetto all'obiettivo fissato del 15%.
  • Raggiunto il 68% del volume di produzione 2015 da fabbriche con rifiuti discarica zero, che equivale a un superamento del 60% rispetto alla soglia prefissata.
  • Raggiunto l'obiettivo del 75% della produzione in Europa occidentale di biscotti preparati con grano Harmony, il patto del grano buono promosso da Mondelez.
  • Fissato l'obiettivo di impiegare cacao proveniente da fonti sostenibili. Alla fine del 2015, il 21 % del cacao utilizzato dall'azienda proveniva da agricoltura sostenibile.
  • Raggiunto l'obiettivo del rispetto degli standard RSPO (Roundtable on Sustainable Palm Oil) per il 100% dell'olio di palma nel 2013. Alla fine del 2015, il 90% dell'olio di palma utilizzato dall'azienda era tracciabile fino al mulino.

Snacking consapevole
  • Raggiunto l'obiettivo di aumentare del 25% l'offerta di monoporzioni.
  • Raggiunto l'obiettivo di aumentare del 25% il contenuto di cereali integrali, con cinque anni di anticipo rispetto all'obiettivo prefissato.
  • Le alternative disponibili nel segmento benessere costituiscono oggi il 25,5% del fatturato aziendale.
  • Nonostante si siano realizzati notevoli progressi nella riduzione di sodio e grassi saturi nelle categorie principali, come per esempio i Biscotti, la sfida riguarda l'intero portafoglio globale di prodotti, con l'impegno di una riduzione del 10% in tutte le categorie chiave entro il 2020. Alla fine del 2015, il sodio e i grassi saturi sono diminuiti in tutta la gamma di prodotti offerti, rispettivamente dell'1 e del 2 per cento.
  • Fissato l'obiettivo dell'indicazione delle calorie sul fronte della confezione del portafoglio globale prodotti entro il 2016. Alla fine del 2015, la copertura raggiunta riguardava il 68% della totalità dell'offerta.

Sicurezza
  • Tutti i 150 stabilimenti di proprietà dell'azienda hanno ottenuto la certificazione Food Safety System Certification 22000, un sistema di gestione della sicurezza alimentare riconosciuto a livello mondiale.
  • Raggiunto l'obiettivo di  incrementare al massimo la sicurezza sul lavoro. Nel 2015, si è registrata una riduzione del 13% rispetto al precedente anno negli indici di frequenza degli infortuni sul lavoro e del 21% dell'Indice totale di infortuni di tutto il personale.

Comunità
  • Lanciati tre nuovi programmi per il benessere rivolti ai bambini e alle loro famiglie di Messico, Sud Africa e Stati Uniti.
  • Fissato l'obiettivo di investire 50 milioni di dollari US in progetti per la promozione di stili di vita salutari realizzati in collaborazione con le comunità locali. Nel 2015, sono stati allocati 39 milioni di dollari US (78%) per l'attuazione di programmi in 13 Paesi.

Per una sintesi dei dati sopra illustrati, consultare il sito http://bit.ly/28Mbrd6
Per l'intera Relazione, consultare il sito http://bit.ly/28MbANy
Per l'infografica dettagliata del risultati, visitare il sito http://bit.ly/28KVSws.



A proposito di Mondelēz International

Mondelēz International, Inc. (NASDAQ: MDLZ) è un colosso globale nel settore dello snacking: ha registrato nel 2015 un fatturato complessivo di circa 30 miliardi di dollari US. Attiva in 165 Paesi, è leader mondiale nelle categorie Biscotti, Cioccolato, Gomme da masticare e Caramelle. 
Ha in portafoglio diversi marchi da miliardi di dollari come i biscotti Oreo, LU e Nabisco; il cioccolato Cadbury, Cadbury Diary Milk e Milka e le gomme da masticare Trident.
Mondelēz International è inclusa nel Standard and Poor's 500, NASDAQ 100  e Dow Jones Sustainability Index. 


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI