Cerca nel blog

martedì 20 maggio 2014

AXA in Italia è “oro” nella sostenibilità ambientale. Per il PalAXA il livello GOLD della certificazione LEED e risultati 2013 del programma “Green IT Strategy”


Milano, Roma, 20 maggio 2014 – Un altro tassello si aggiunge alle fondamenta dell'impegno di AXA in Italia sul tema della tutela ambientale

Si tratta della certificazione LEED® - Leadership in Energy and Environmental Design - attestazione green riconosciuta a livello internazionale che premia la progettazione e realizzazione di edifici salubri, energeticamente efficienti e a basso impatto ambientale. 

Il PalAXA, nuova sede milanese di AXA Assicurazioni (quartiere di Porta Nuova) ha infatti conquistato il livello GOLD della prestigiosa certificazione, conseguita sulla base dell'iter previsto dal protocollo LEED Italia Nuove Costruzioni e Ristrutturazioni.

Oggi il patrimonio edilizio è ancora responsabile del consumo del 40% dell'energia disponibile. Gli obiettivi e i provvedimenti previsti dal "Pacchetto clima-energia 20-20-20" con cui l'UE si impegna nella lotta ai cambiamenti climatici, impongono di ripensare anche la progettazione e la realizzazione degli edifici in una chiave di efficienza ambientale, oltra a garantire una gestione delle risorse sempre più improntata alla sostenibilità.

AXA in Italia non si è sottratta alla sfida e per la nuova sede milanese ha voluto un edificio ad alte prestazioni in termini di risparmio energetico e idrico, riduzione di emissioni di CO2, qualità ambientale degli interni, materiali e risorse impiegati. La facciata dell'edificio è riciclata e riciclabile, così come gli interni della struttura. Tutto il PalAXA è dotato di illuminazione a led, che garantisce una migliore qualità dell'illuminazione e risparmio energetico; la raccolta è differenziata; l''acustica degli spazi è stata migliorata grazie a panelli fonoassorbenti di ultima generazione. Il tetto dell'edificio inoltre, è "green", e permette di ottimizzare l'efficienza energetica dell'edificio sia in termini di migliore conservazione del calore naturale, che per la riduzione del deflusso superficiale.

Gli uffici della nuova sede milanese, contribuiranno a migliorare le già significative performance dell'impegno di AXA in Italia in termini di riduzione dell'impatto ambientale degli uffici.

Gli interventi e il programma "Green IT Strategy" di AXA in Italia hanno infatti portato negli ultimi anni ad un costante progressivo miglioramento delle prestazioni in termini di efficienza energetica, informatica, contenimento dei consumi idrici, oltre a quelli della carta, dal 2010 riciclata o FSC al 100%. Nel 2013 si rilevano i seguenti risultati: - 43% di consumo di acqua, - 35% di consumo di energia per dipendente nel 2013 i risultati di AXA Assicurazioni,  -12% di consumo di acqua negli uffici e - 25% di consumo di energia per dipendente per AXA MPS.

Per compensare le emissioni derivanti dall'organizzazione e lo svolgimento dei propri eventi, AXA Assicurazioni e AXA MPS regalano un albero per ogni partecipante, attraverso la collaborazione con Treedom, start-up italiana che promuove progetti di riforestazione nel mondo. Grazie a questa iniziativa, che ha contribuito alla riforestazione di aree disboscate in Camerun e Senegal, dal 2011 sono state 189 le tonnellate di CO2 compensate, risultato al quale si aggiunge anche quello del miglioramento delle condizioni socio-economiche e dello sviluppo di micro-imprese nel territorio. 

Obiettivi prioritari per AXA sono inoltre la prevenzione e la protezione dai rischi ambientali: tra le tante iniziative promosse a livello internazionale si segnala l'AXA Research Fund, fondo nato nel 2008 con l'obiettivo di promuovere il progresso scientifico e la ricerca sui rischi emergenti che minacciano l'ambiente, la vita umana e la società. Dei 410 progetti di ricerca finanziati nel mondo, 143 sono collegati ai rischi ambientali, con un finanziamento di 26,9 milioni di euro. Di questi circa 50 sono progetti dedicati al tema del climate change, con un investimento vicino a 13 milioni di euro.

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI