Cerca nel blog

lunedì 22 settembre 2014

Puliamo il Mondo 2014 in Toscana

Dal 26 al 28 settembre torna l'appuntamento con Puliamo il mondo, la più famosa iniziativa di volontariato ambientale organizzata da Legambiente in collaborazione con la Rai
Tante le iniziative per promuovere la bellezza e combattere il degrado

Inclusione sociale e periferie, verde urbano e coste pulite
I TEMI DELLA XXII EDIZIONE TOSCANA DI CLEAN UP THE WORLD
A Massa evento di punta regionale con la collaborazione dei detenuti della Casa Circondariale,
A Siena, pulizia della Valle nei pressi delle Fonti di Follonica mentre a Prato è protagonista la periferia
Chiusura a Viareggio domenica 28  con un edizione straordinaria di rimozione delle lenze dalle spiagge


GIOVEDI' 25 PREMIAZIONE DEI COMUNI VIRTUOSI DI "RI-PRODOTTI E RI-ACQUISTATI"

"Buon cibo – chi apprezza il cibo non lo spreca"
Legambiente lancia una nuova campagna contro lo spreco alimentare

Firenze, 22 settembre 2014                                                                                             Comunicato stampa

"Esiste un intero spazio da riconquistare, quello della tua città!".  Anche nella città, dunque, si può riparare, ricucire, recuperare e far rinascere quindi la bellezza. Con questo intento, torna la XXII edizione di Puliamo il Mondo, il più grande appuntamento di volontariato ambientale che, quest'anno, avrà i suoi giorni clou nel week end dal 26 al 28 settembre e che coinvolgerà migliaia di cittadini per ripulire le aree degradate del proprio territorio. Con il patrocinio della Regione Toscana e Media Partner: RAI.  Legambiente, inoltre, durante la tre giorni e in occasione dell'Expo 2015 intende porre l'attenzione anche su un altro importante tema: lo spreco alimentare con una nuova campagna "Buon cibo - Chi apprezza il cibo non lo spreca". La proposta è, infatti, di utilizzare la Good-Food-Bag, un sacchetto individuale prodotto in Italia e in plastica riciclabile, riutilizzabile per il trasporto di cibo avanzato, ma ancora intatto, da pasti fuori casa.

"Ventidue anni di PIM, la nostra campagna più popolare e radicata sui territori - dichiara Fausto Ferruzza, Presidente Legambiente Toscana - vogliono dire perseveranza e tenacia nel perseguimento degli obiettivi statutari della nostra associazione. Decoro, pulizia, inclusione sociale, promozione del riciclo della materia e riduzione quindi dei rifiuti (urbani e speciali). Anche quest'anno, tenendo pur conto della crisi che morde duramente i bilanci dei nostri enti locali, siamo riusciti a spuntare numeri e adesioni record! Tante le iniziative e di ottima qualità. Non ultima quella di giovedì 25 settembre, alla presenza dell'Assessore Regionale all'Ambiente Bramerini e del Presidente di REVET Caramassi, ove premieremo i comuni vincitori del concorso <Ri-prodotti e Ri-acquistati> per aver acquistato elementi di arredo urbano in plastica riciclata di provenienza toscana".
Inclusione sociale e periferie, verde urbano e coste pulite sono i temi principali della versione toscana di Clean up the World. Sono tanti, infatti, i comuni toscani e tantissimi i volontari che si attiveranno per organizzare eventi in tutta la regione. Il giorno 26 settembre tra le iniziative principali: "Puliamo il mondo dalle discriminazioni", edizione speciale con una decina di detenuti della Casa di Reclusione di Massa Carrara i quali spenderanno uno dei loro permessi per partecipare alla campagna di Legambiente in collaborazione con i bambini delle scuole, l'amministrazione comunale ed alcune associazioni per dire NO ad ogni tipo di discriminazione. L'iniziativa si inserisce nel progetto "Periferie al Centro" che vede alcune associazioni del territorio (Emergency, AVAA, Legambiente, La Pietra Vivente, ANPI, sotto l'insegna della rete Accademia Apuana della Pace) impegnate nell'ideazione e nell'organizzazione di alcuni eventi al parco pubblico di Castagnara, con l'obiettivo di creare momenti di "adozione del quartiere" sia da un punto di vista sociale che ambientale. L'inclusione sociale sarà anche il tema di Puliamo il Mondo a Pistoia, dove il circolo di Legambiente il 27 settembre (h.14.30) con la collaborazione del carcere di Pistoia, Pro Loco e Agesci, in località Spedaletto, eseguiranno la pulizia insieme a cinque detenuti dell'Istituto Circondariale di Pistoia in permesso premio.


Ma la tre giorni vedrà coinvolti tanti altri comuni di tutte le province toscane. A Siena (sabato 27 settembre ore 9.30/12.00) Puliamo il Mondo, col Circolo locale, con studenti, istituzioni e cittadini, si occuperà della zona delle Valli di Follonica, il cuore green della città del Palio. All'interno della cinta muraria medievale, a pochi passi da Piazza del Campo, esistono oggi ampie aree naturali che generazioni di contadini hanno coltivato preservandole dall'urbanizzazione grazie alla presenza di numerosi orti. Purtroppo molte di queste aree non sono più coltivate e con il trascorrere del tempo sono scomparsi anche molti dei percorsi di fondovalle che collegavano il centro e queste valli alle vicine campagne. Sempre sabato 27, nel comune di Prato (h.10, ritrovo presso il piazzale antistante il Centro Polifunzionale Michele Ventrone) l'evento si svolgerà nel quartiere di San Giusto. La scelta di questo luogo si può considerare l'inizio di un percorso che vuol portare alla valorizzazione delle aree periferiche della città. Tra i gruppi che affiancheranno Legambiente in questa azione,"Instagramers Prato" @IgersPrato promuoverà l'iniziativa mediante gli hashtag tematici da accompagnare agli scatti fotografici che i partecipanti potranno caricare sull'app Instragram. Il gruppo Knit Point abbellirà con i propri manufatti alcuni punti del percorso che verrà realizzato durante la mattina.

A Viareggio (domenica 28 settembre, ore 9.30/12.00, nella zona detta del "Triangolino", Marina di Levante, Porto di Viareggio), grazie all'organizzazione di Legambiente Versilia, vi sarà un'edizione straordinaria di rimozione delle lenze. L'area, infatti, è luogo di sosta soprattutto per alcune specie limicole durante le stagioni di passo ed è nota in tutta la Toscana perché c'è una notevole varietà di uccelli, che si fanno avvicinare molto. Sul posto verranno raccolte lenze e/o ami che qualche pescatore dilettante abbandona dove capita, senza rendersi conto degli effetti nefasti del proprio comportamento: gli uccelli infatti si vedono spesso orribilmente annodati da questi fili invisibili, talvolta mutilati o ridotti con zampe in necrosi.

In provincia di Lucca, il circolo Legambiente Capannori organizzerà nei giorni di venerdì e sabato Puliamo il Mondo in collaborazione con i comuni di Capannori e Porcari, insieme ad alcune aziende del territorio ed associazioni di volontariato, oltre agli alunni e ai docenti delle scuole secondarie. L'obbiettivo è quello di creare un percorso condiviso per la tutela degli ambienti naturali di Capannori e della  Piana di Lucca; in particolare, le iniziative si svolgeranno nelle seguenti aree protette: Lago della Gherardesca e sito archeologico 100 Fattorie del Frizzone; Parchi: Capannori parco pubblico, Percorso Vita di Pian di Casciana Marlia, la Torretta di Porcari, Colline Nord; nei Rii di irrigazione e canali di deflusso acque; ed infine Fiume Serchio versante Est (zona Capannori/Lucca) lungo il percorso della pista ciclabile.

I NUMERI:  in totale, sono 110 i comuni partecipanti sui 280 comuni toscani. Sono 50 i comuni sotto i 5.000 abitanti che aderiscono all'iniziativa. Firenze (con 23 comuni su 44, 52%), Prato (4 comuni su 7, 57%) Livorno (60%, 12 comuni su 20), Siena (53%, 19 comuni su 36) e Pistoia (13 comuni su 22, 59%) si confermano province capofila. Ampia la partecipazione anche nella province di Pisa (14 comuni su 39, 35%). Meno cospicua, invece, la partecipazione della provincia di Arezzo (23%, 9 comuni su 39), di Grosseto (7comuni su 28, 25%), di Lucca (17%, 6 comuni su 35) e Massa Carrara, dove solo tre comuni su 17 (18%) hanno dichiarato la loro adesione. A questi si devono aggiungere i circoli di Legambiente ed alcune aziende come Ascit SpA, la Meccanica R.C. srl di Palazzuolo sul Senio o Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord. Oltre alla partecipazione dei comuni che, nonostante la crisi economica, posizionano la Toscana tra le prime regioni in Italia per numero di adesioni, saranno circa un centinaio le classi di ragazzi delle scuole primarie e secondarie che prenderanno parte alle attività promosse dalla campagna di Legambiente. Verranno passate al setaccio ben 200 aree disseminate in tutto il territorio regionale con la partecipazione prevista di oltre 10 mila volontari in tutta la Toscana.

Un week-end green dove ognuno di noi, nel suo piccolo, può diventare il protagonista della bellezza del Paese e il custode di un territorio meraviglioso, troppo spesso sfregiato dall'incuria, dall'abbandono e, nei casi più gravi, dall'ecomafia. Protagonisti green, pronti a prendersi cura del Pianeta con azioni concrete a favore dell'ambiente, proprio come accade ai personaggi del celebre film d'animazione "Rio2- Missione Amazzonia" già uscito dall'8 agosto in Digital HD e dal 4 settembre in Blu-ray e DVD.

Le proposte di Legambiente - In occasione di Puliamo il mondo, Legambiente rilancia le sue proposte per un'Italia rifiuti free: 1) ridurre e riciclare prima di tutto, come dimostrano le tante esperienze virtuose delle regioni del nord-centro ma anche nel sud Italia in grado di creare tra l'altro nuova economia e occupazione. 2) Praticare serie politiche di prevenzione, perché sono ancora troppi i problemi irrisolti sul fronte della riduzione. 3) Rottamare lo smaltimento in discarica. Nel frattempo continuano a farla da padrone in diversi territori i "signori" delle discariche o degli inceneritori, che anestetizzano ogni sviluppo di un ciclo virtuoso di rifiuti fondato su riciclaggio e prevenzione. Per Legambiente è importante pretendere il rispetto della direttiva europea e utilizzare la leva economica per aumentare i costi, modificando l'ormai superata legge sull'ecotassa del 1995. Le Regioni devono rimodulare l'attuale ecotassa, facendo pagare i Comuni in base al raggiungimento degli obiettivi di legge sulla differenziata. 4) Premiare chi produce meno rifiuti. Per Legambiente chi produce meno rifiuti deve essere premiato. La nuova tassazione a carico delle famiglie e delle aziende deve essere equa e premiare i comportamenti virtuosi. 5) Fermare la costruzione di nuovi inceneritori e chiudere gli impianti obsoleti; 6) Moltiplicare gli impianti di riciclaggio, soprattutto per la frazione organica.




Per maggiori informazioni: www.puliamoilmondo.it, www.legambiente.it

Puliamo il Mondo, con il patrocinio di Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, UPI (Unione Province Italiane), Federparchi, Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità, Enti Montani), Unep (Programma per l'Ambiente delle Nazioni Unite). In collaborazione con Anci, Fiseassoambiente e Federambiente. Con il contributo e la partecipazione di Snam Rete Gas, Afidamp, Ecodom, EcoTyre, 20th Century Fox Home Entertainment, Coop, Hankook. Media partner: Rai, La nuova ecologia.


PROGRAMMI DI PULIAMO IL MONDO IN TOSCANA

Il giorno 23 settembre
In provincia di Prato, nel comune di Carmignano,  un anticipo di Puliamo il Mondo martedì 23 settembre dove alcune classi delle scuole di Carmignano in collaborazione con gli operatori di Legambiente Prato si attiveranno nella pulizia dell'area dei giardini della scuola e del viale di accesso al parcheggio sottostante.

Il giorno 26 settembre:
In provincia di Siena, il comune di Sovicille (h.10/12) e gli studenti della scuola media A. Lorenzetti di Rosia con la collaborazione di Legambiente e di altre associazioni di volontariato saranno impegnati nella pulizia del parco pubblico del paese. Per l'occasione saranno stampate 120 targhe da consegnare direttamente ai ragazzi partecipanti, ai quali verranno anche affidati i sacchetti salva-cibo spiegando loro il significato della battaglia contro gli sprechi alimentari. L'evento sarà preceduto da un incontro collettivo in cui l'Amministrazione e Legambiente spiegheranno l'importanza educativa di questa giornata. Mentre sabato 27 (h. 9) l'appuntamento si rivolgerà, oltre che alle associazioni, a tutta la cittadinanza per l'attività di ripulitura del bosco che costeggia la strada di Piscialembita in prossimità della stazione ecologica che verrà utilizzata per depositare eventuali materiali ingombranti che dovessero essere rinvenuti. Nel comune di Montalcino (h.9.30/12) i ragazzi delle scuole faranno una passeggiata per le vie principali del paese per ripulirle dai piccoli rifiuti.

In provincia di Firenze, il comune di Cerreto Guidi organizzerà con la partecipazione di circa 110 bambini delle classi 4° delle Scuole Elementari e degli utenti del Centro "Il Girasole" di Bassi, la pulizia dei seguenti guardini e parcheggi del capoluogo: di Piazza Dante Desideri, lungo la Via Gino Bartali, del parcheggio di Piazza Arturo Tofanelli, nella frazione di Lazzeretto, di Piazza Pietro Nenni, nella frazione di Stabbia, e la zona di Via Colle Alberti nella frazione di Bassa. Nel comune di Reggello ai ragazzi delle scuole medie verrà illustrato il servizio svolto dalla Soc. AER per la raccolta porta a porta dei rifiuti ed inoltre effettueranno una visita al Centro di stoccaggio di Poderino dove vengono gestite e selezionate tutte le tipologie di rifiuto. Il comune di Empoli con circa 285 ragazzi delle scuole pulirà alcune aree della città tra le quali il parco di Corniola, la zona dei giardini fra via Lorenzoni e via Caduti di Cefalonia. Nel comune di Lastra a Signa i ragazzi della Scuola Media Leonardo da Vinci puliranno le zone interne ed esterne alla scuola media e via delle Cascine sotto le antiche mura; in seguito insieme agli altri partecipanti si recheranno al Parco Fluviale di Lastra a Signa per pulire anche questa zona. Alla manifestazione hanno dato la propria adesione la Scuola Media Leonardo da Vinci, Ass.ne Volontariato La Racchetta, la Misericordia di Lastra a Signa, altre associazioni del volontariato e Publiambiente S.p.A. Nel comune di Bagno a Ripoli la XXII edizione di Puliamo il Mondo si svolgerà presso i Giardino i Ponti insieme a Legambiente e agli studenti delle classi 4° della scuola primaria che oltre a pulire verranno coinvolti in una lezione di riciclaggio; nella giornata di sabato invece verrà organizzato "PuliAmo Bagno a Ripoli - Giardini nelle frazioni – insieme per rendere più bello il nostro Verde". Infine domenica in collaborazione con l'Ospedale di Ponte a Niccheri (Direzione sanitaria) e l'associazione M'illumino d'immenso Clowncare (Dottor Nuvola) verranno pulite le aree adiacenti all'ospedale: "Ospedalindo, pulizia delle aree all'ospedale"

In provincia di Arezzo, nel comune di Bucine i partecipanti in seguito all'incontro di presentazione dell'iniziativa presso il Cinema-Teatro di Ambra raggiungeranno il Parco della Rimembranza di Ambra dove effettueranno la  raccolta dei rifiuti, con particolare attenzione alla differenziazione dei materiali.

In provincia di Lucca, il circolo Legambiente Capannori e Piana Lucchese organizzerà nei giorni di venerdì e sabato Puliamo il Mondo in collaborazione con i Comuni di Capannori e di Porcari, insieme ad alcune aziende del territorio (Consorzio di bonifica Auser del Bientina, Ascit, Clubautotrasporti, coop. Odissea, altre aziende), alle associazioni di volontariato ed agli alunni di alcuni istituti della zona. L'obbiettivo è quello di creare un percorso condiviso per la tutela degli ambienti naturali di Capannori e della  Piana di  Lucca; in particolare le iniziative si svolgeranno nei seguenti luoghi: aree protette della zona (lago della Gherardesca e sito archeologico 100 Fattorie del Frizzone), parchi (Capannori parco pubblico, Percorso Vita  di Pian di Casciana Marlia, la Torretta di Porcari), Colline Nord, rii di irrigazione e Canali di deflusso acque, Fiume Serchio versante Est (zona Capannori/Lucca) lungo il percorso della pista ciclabile. Già a partire dai giorni antecedenti all'iniziativa sarà svolto dal Gruppo Scuola del circolo di Legambiente un programma di formazione e sensibilizzazione presso gli istituti scolastici del territorio.

In provincia di Pisa, il comune di San Miniato organizzerà una passeggiata ecologica nella zona di Fontevivo (percorso pedonale Gagliardi). A Santa Croce i ragazzi delle Scuole Medie visiteranno il centro di raccolta comunale posto in via Marco Polo per assistere alle corrette modalità di differenziazione dei rifiuti. Nel comune di Ponsacco saranno organizzate attività di pulizia con le scuole nelle aree limitrofe agli istituti scolastici. Mentre la giornata di domenica per adulti e piccini (h.15.30 ritrovo in via Falcone) sarà dedicata alla pulizia del parco urbano dove verrà effettuata anche la piantumazione di un albero e una visita guidata attorno al Parco a cura di Legambiente Valdera. Nel comune di Calci (h.17) verranno puliti i giardini comunali della Cagnola, il nuovo campo sportivo e il parcheggio della Certosa. Sabato mattina, invece, la pulizia interesserà la strada panoramica del Monte Serra e nel pomeriggio saranno puliti i campi della Ragnaia il Paduletto, il Bagnetto, della Vicinaia, la Gabella, il Vallino di Val di Vico e pulizia del Fosso. Domenica 28 (h.10.30) la giornata sarà dedicata a bambini e famiglie per la pulizia dei giardini comunali, la tinteggiatura delle panchine in legno e della palizzata. I più grandi si occuperanno anche di pulire la Zambra dal Ponte del Natali a Caprona. Nel comune di Fauglia (h 9) verrà effettuata la pulizia nei dintorni della Scuola Elementare con i bambini delle classi 5°.

In provincia di Pistoia, nel comune di Agliana (h.9/11) sarà effettuato un intervento formativo e di sensibilizzazione con pulitura delle aree limitrofe alla scuola media B. Sestini fino al centro cittadino.
Mentre la domenica (h.9/11) l'iniziativa interesserà tre zone: la frazione San Michele, la frazione San Niccolò – San Piero, la frazione Spedalino. Verranno pulite alcune vie del capoluogo anche nel comune di Pieve a Nievole (h.9/12). Prima della pulizia seguirà un breve discorso breve discorso da parte dell'Amministrazione Comunale sull'importanza dell'iniziativa e della campagna di Legambiente "Buon cibo - Chi apprezza il cibo non lo spreca" contro lo spreco  alimentare.                                                        

In provincia di Massa, nel comune di Tresana (h.11/13) si terrà un incontro formativo con gli studenti sulla raccolta differenziata con i responsabili dell'azienda CFT che si occupa dello smaltimento rifiuti nel nostro comune. Nella giornata di sabato verrà effettuata la raccolta dei rifiuti in alcune zone del capoluogo. Mentre nella giornata di domenica con le varie associazioni del Comune alle ore 9.00 daranno inizio alle operazioni di raccolta rifiuti nel Parco Fiera e strada adiacenti allo stesso.

In provincia di Prato il comune di Poggio a Caiano coinvolgerà 2 classi (una prima e una seconda della scuola media Filippo Mazzei) in un'escursione per il sentiero dell'Ertona, recentemente ripristinato. Oltre a ripulire il percorso da eventuali cartacce, sarà l'occasione di conoscere meglio il proprio territorio. Terminato il percorso il gruppo entrerà nel parco del Bargo dove insieme ai ragazzi coinvolti verrà fatta una riflessione sul tema della campagna di Legambiente. Nel comune di Montemurlo (h.9/11) una classe della scuola media e una delle elementari verranno coinvolte nella ripulitura del tratto di strada che dalle scuole arriva fino al Palazzo Comunale.

Il  giorno 27 settembre:
In provincia di Siena, il Comune di Pienza, il gruppo volontari comunali e le associazioni locali si attiveranno per ripulire un'antica fonte (nelle strade periurbane di Monticchiello e nella zona delle Fontacce) per l'approvvigionamento dell'acqua dai rifiuti e dalla vegetazione che l'ha invasa negli anni. Nel comune di San Casciano dei Bagni si svolgerà la pulizia dell'area circostante la Croce di Celle sul Rigo e la zona della fonte del Piscinello nel capoluogo con la collaborazione degli alunni della scuola media. Il comune di San Quirico d'Orcia insieme ai ragazzi della scuola media locale e al volontariato locale e non, si prenderà cura di alcune aree della frazione Bagno Vignoni ripulendole dai rifiuti. 
Il circolo di Siena in collaborazione con l'associazione Le Mura, con il Comune di Siena e con il FAI - Delegazione Siena dedicherà la sua edizione di PIM alla pulizia dell'area della Fonte di Follonica. Nella pulizia dell'area saranno coinvolte circa una settantina di ragazzi delle scuole. Nel comune di Monticiano (h. 10,30/12,30) gli studenti del plesso scolastico "Rita Levi-Montalcini" puliranno il tratto dalla scuola al fiume Merse, mentre nella giornata di domenica la cittadinanza in collaborazione con il Circolo Arci La Pigna di Iesa pulirà le strade del luogo.

In provincia di Arezzo, nel comune di Arezzo (h 9.30/12.00, ritrovo al parco pubblico di Via B. Bucciarelli Ducci, nella di zona Marchionna) piccola manutenzione del parco e del quartiere in vista dell'imminente progetto "Un P-Orto in città". Successivamente ci sarà la presentazione alla cittadinanza del progetto "Un P-Orto in città" in collaborazione con Legambiente Etabeta, Velocipede, Fabbrica del Sole, Comune di Arezzo e CESVOT. Nel comune di Cavriglia (h. 9,30/12,30) l'iniziativa si svolgerà al Lago di San Cipriano con la partecipazione di circa 70 studenti delle classi III della scuola secondaria di primo grado dell'Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Cavriglia e la presenza di assessori comunali. L'obiettivo che l'Amministrazione si pone attraverso l'iniziativa, oltre alla pulizia di aree di particolare pregio soggetto all'abbandono di rifiuti, è soprattutto quello di sensibilizzare la comunità, fin dai più giovani cittadini, ad un maggiore rispetto dell'ambiente. Nel comune di Cortona (h.15/17) l'appuntamento è con "Puliamo Terontola": i partecipanti raccoglieranno i rifiuti in giro per la città accompagnati da Ass. Nonni Amici e VAB sez. Cortona. Mentre il giorno domenica 28 (h.9/11) l'appuntamento si replicherà in compagnia dei volontari VAB sez. Cortona e AUSER a Camucia. In particolare la coop. AION curerà la pulizia del Tumulo François. In entrambi i giorni (sabato dalle 17 alle 19 e domenica 11 alle 13) verranno organizzate altre attività come letture animate per bambini sulle tematiche ambientali a cura della coop. Athena, laboratori di animazione per bambini a cura della coop. AION Cultura, attività di educazione e sensibilizzazione rivolta ai possessori di cani a cura dell'Associazione Etruria Animals, informazioni sull'utilizzo di pannolini lavabili a cura di Associazione Nonb Solo Ciripà, esposizione di quadri e decoupage a cura di Unitre - Università delle tre età.  Domenica inoltre ci sarà la mostra fotografica a cura dell'Associazione Fotoclub Etruria, mercatino del riuso e riciclo a cura del Comitato Tutela di Cortona. In entrambi i giorni interverranno inoltre il sindaco di Cortona, l'Assessore all'Ambiente ed alcuni rappresentanti di SEI Toscana per illustrare le politiche per il contenimento della produzione dei rifiuti e per il loro recupero e riutilizzo e gli strumenti attraverso i quali si intende perseguirle. Per finire piccolo seminario sul tema "Cosa posso differenziare e come devo farlo?", categoria per categoria di rifiuto con riferimento sopratutto ai materiali più difficili (tetrapak, plastiche vetro ecc.) a cura di Sei Toscana.

In provincia di Firenze, nel comune di Campi Bisenzio in mattinata dopo i saluti dell'amministrazione i partecipanti partiranno in bicicletta per raggiungere le tre località interessate alla pulizia (il percorso si snoderà lungo gli argini del Bisenzio, la Ragnaia e il parco di Villa Montalvo). L'accompagnamento in bici sarà fatto anche con l'ausilio del Tandem di Pace. Successivamente presso Villa Montalvo si svolgeranno laboratori creativi organizzati da SenzaSpreco, nascente startup di riciclo del cibo. Inoltre nel corso del fine settimana ci sarà una rassegna di street art al parco Iqbal durante la quale verrà realizzato un pezzo "green" sul muro del parco.                                                                      

In provincia di Livorno, il comune di Rosignano Marittimo pulirà insieme a 90 alunni delle scuole primarie "Europa" ed "E. Solvay", all'Amministrazione Comunale di Rosignano, a R.E.A. (gestore rifiuti), alle Guardie Ambientali Venatorie, all' Associazione Il Salvagente, all'Ass.ne Giubbe Verdi, all'Operazione Territorio Pulito, all'Assemblea Permanente di Frazione Rosignano Solvay, Cittadini la zona di Lillatro – pineta e spiaggia (Rosignano Solvay). Durante le fasi di raccolta ci saranno anche i cavalli dell'Ass.ne Giubbe Verdi che coadiuveranno il lavoro di perlustrazione della pineta e della spiaggia. Al termine della raccolta gli alunni avranno la possibilità di partecipare ad un incontro con i Tecnici di R.E.A. che faranno una dimostrazione sulla caratterizzazione dei rifiuti.

In provincia di Pistoia, il Circolo Legambiente di Pistoia nella giornata di sabato ( h.14.30), in collaborazione con il carcere di Pistoia, pro loco e AGESCI, in località Spedaletto (PT) svolgerà la pulizia di boschi, giardini e fossi della zona insieme a cinque detenuti dell'Istituto Circondariale di Pistoia in permesso premio.

In provincia di Prato, nel comune di Prato (h.10) l'evento si svolgerà nel quartiere di San Giusto, scelto quest'anno a rappresentare una tra le tante realtà di periferia che meritano attenzione. La scelta di questo luogo si può considerare l'inizio di un percorso che vuol portare alla valorizzazione delle aree periferiche della città. L'obiettivo dell'evento sarà non solo ripulire aree bisognose di cure, ma anche portare a conoscenza dei partecipanti un patrimonio magari ancora poco conosciuto eppure significativo. Tra i gruppi che affiancheranno Legambiente in questa azione, "Instagramers Prato" @IgersPrato promuoverà l'iniziativa mediante gli hashtag tematici #puliamoilmondo #igersprato #legambienteprato da accompagnare agli scatti fotografici che i partecipanti potranno caricare sull'app Instragram. Il gruppo Knit Point abbellirà con i propri manufatti alcuni punti del percorso che verrà realizzato durante la mattina. L'appuntamento è fissato presso il piazzale antistante il Centro Polifunzionale Michele Ventrone. Nel comune di Vernio il ritrovo sarà alle 9 presso il Piazzale Ex Meucci per un azione di ripulitura e di valorizzazione del parco dell'Albereta.

In provincia di Pisa,  nel comune di Pisa (h. 15) si terrà "A Marina di Pisa c'è una pineta da conoscere e … da pulire". I partecipanti durante la passeggiata nel bosco si occuperanno di ripulire l'area della pineta.

Il giorno 28 settembre:
In provincia di Siena,  il comune di Colle Val d'Elsa pulirà le sponde del fiume Elsa all'interno del sentiero fra la Steccaia e il ponte di Spugna.

In provincia di Arezzo, il comune di Capolona organizza la "Giornata dedicata all'ambiente, Puliremo il nostro Paese!" con attività di pulizia in vari luoghi e alle ore 13.00 ci sarà un pranzo al Centro Sociale ArnoL'iniziativa è svolta con la Collaborazione di: Centro Sociale Arno, Proloco Il Ponte, Circolo Ricreativo "Il Tiglio", La Compagnia di Bibbiano, Circolo Ricreativo San Martino Sopr'Arno, Usd Castelluccio, SEI Toscana.

In provincia di Pisa, nel comune di Terricciola (h. 9/12) il programma prevederà la pulizia di alcune strade ed aree del paese come il Giardino Comunale dai piccoli rifiuti alla presenza del sindaco e degli assessori e cnsiglieri comunali. Un'esperienza per sensibilizzare sia grandi che piccoli, alla cura ed alla valorizzazione del proprio territorio.

Nella settimana dal 29 settembre al 3 ottobre:
In provincia  di Prato, nel comune di Vaiano si svolgeranno interventi didattici di sensibilizzazione ai temi di Puliamo il Mondo nelle scuole primarie e secondarie del territorio. Nelle scuole elementari verranno anche distribuite le "Good Food Bag" ovvero delle borse riutilizzabili per alimenti che i bambini potranno utilizzare per portare a casa il cibo che non hanno mangiato a scuola. Fa parte di una particolare campagna di sensibilizzazione promossa da Legambiente in occasione del prossimo Expo 2015 incentrato proprio sui temi del cibo e dello spreco. Il 3 ottobre, le medie verranno coinvolte in azioni pulitura presso il parco comunale di Cangione. A tutte le classi sarà consegnato un buono per una visita didattica gratuita al mercatino del riuso e del riciclo riciclANDE.




Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI