Cerca nel blog

martedì 23 settembre 2014

Si chiama waste sentinel...e renderà le città dei giardini!


Le periferie dovrebbero essere dei giardini: fuori dal caos cittadino vivere nell'hinterland o nei quartieri più decentrati dovrebbe assicurare ai cittadini una vita "slow". Purtroppo ancora in tante municipalità, soprattutto se si parla di contesti molto popolosi, periferia è sinonimo di incuria e di  degrado.

Umpi, società di Cattolica leader nella progettazione di soluzioni smart per le città, ha ideato un dispositivo in grado di monitorare le aree più a rischio, segnalando l'abbandono dei rifiuti, di conseguenza,  fungendo da deterrente nei confronti di chi perpetua questi danni contro il territorio.

Laddove un semplice divieto di scarico non scoraggia comportamenti incivili, il sistema Waste Sentinel è una risposta tecnologica che consente alle amministrazioni un intervento puntuale.

Inoltre l'applicazione, che sfrutta la comunicazione a onde convogliate sulle linee elettriche esistenti, può essere riconfigurata facilmente rendendo il sistema di monitoraggio flessibile e riadattabile.

Come tutte le soluzioni smart, i passaggi sono pochi: il telesensore montato sul palo della luce intercetta l'infrazione e attraverso le onde convogliate invia il segnale sulla rete elettrica della pubblica illuminazione fino ad un concentratore di dati, l'unità Andros, il quale inoltra al server remoto gli allarmi e/o i video streaming dei trasgressori – anche in tempo reale – sul dispositivo (computer o tablet) dell'ente incaricato del controllo.

La tecnologia tende una mano ai cittadini e alla pubblica amministrazione, rendendo le città più vivibili e le periferie più pulite!

Nessun commento:

Posta un commento

Google
 


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI